Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bartholemy riflette sul suo anno più difficile in Kawasaki

Bartholemy riflette sul suo anno più difficile in Kawasaki

La delusione di un 2008 da dimenticare aumenta la rabbia del Team Verde per migliorarsi nella prossima stagione.

`È stata un'annata durissima; la peggiore da quando sono con Kawasaki in MotoGP.´

L'analisi decisa di Michael Bartholemy, Competition Manager del team giapponese che anche nel 2007 aveva faticato, ma trovando risultati ben più confortanti che in questa stagione che doveva essere quella della consacrazione ad alti livelli.

`Le aspettative erano molto alte; avevamo l'arrivo di John Hopkins che aveva chiuso la stagione in 4ª posizione. La sua caduta e infortunio a Phillip Island non ci ha permesso di lavorare con lui per due mesi, ed è stato un peccato. Anthony West ha faticato più di quanto pensassimo, perchè nel 2007 aveva fatto buone gare,´ ha spiegato il belga sull'annata da incubo per Kawasaki.

`Ora chiudiamo la stagione e abbiamo la possibilità di rimediare ai nostri errori e fare meglio. Non siamo qui per finire 18esimi nel campionato´.

I frequnti infortuni sofferti da Hopkins durante l'anno lo hanno escluso da ben 3 gare enon gli hanno permesso di sviluppare la moto come avrebbe voluto, ma la vera delusione è arrivata dall'altro lato del box, quello australiano di Anthony West.

`Non è stato facile per me vedere la sofferenza di Anthony: l'ho boluto io nel team 2008, ma quest'anno è stata davvero dura per lui´.

Ora Kawasaki torna sulla scena dell'incidente di Hopkins nel 2008, Phillip Island, per gli ultimi test dell'anno. Questa volta il 25enne americano sarà affiancato da Marco Melandri.

Tags:
MotoGP, 2008, Kawasaki Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›