Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Silverstone 1979: il duello Roberts-Sheene

Silverstone 1979: il duello Roberts-Sheene

L'annuncio di questa settimana riguardante il ritorno di MotoGP sul circuito di Silverstone non può non ricordare ai fans del Campionato del Mondo la storica battaglia tra Roberts e Sheene nel 1979.

Nel 2010 la MotoGP tornerà a solcare l'asfalto di Silverstone e la memoria di questo circuito riporta automaticamente ad un duello classico della classe regina: il Gran Premio di Gran Bretagna del 1979.

La sfida di Silverstone è sicuramente una delle più acclamate di sempre, resa celebre dal duello tra il pilota di casa Barry Sheene e il suo rivale americano su Yamaha Kenny Roberts, che l'anno prima si era aggiudicato il titolo mondiale proprio a spese del londinese.

I due erano stati testa a testa per tutto l'arco dei 28 giri del Gran Premio, prima che Kenny Roberts riuscisse ad avere la meglio solo all'ultima curva, aggiudicandosi la vittoria per soli 0.3s.

`Ci sono due gare della mia carriera di cui spesso la gente mi dice:`Io ero lì, l'ho vista´, e d'istinto capisco cosa vogliono dirmi,´ ha dichiarato Roberts, dominatore del Campionato del Mondo dal 1978 al 1980. `In America si riferiscono alla `Indy mile´ che ho vinto nel 1975 con una Yamaha due cilindri e in Gran Bretagna a Silverstone 1979. Sono quelle gare che non ti puoi dimenticare´.

La leggenda MotoGP americana ha continuato: `In quella gara cambiavamo posizione praticamente ad ogni giro. Barry voleva mettersi davanti e abbassare il ritmo e io volevo alzarlo perchè dietro arrivavano altri tre piloti. Una volta davanti sapevo di non potermene andare, ma non volevo che lui ci rallentasse e che gli altri ci raggiungessero. All'inizio gli dissi di darsi una mossa, ma Barry non la prese nella maniera corretta´.

`C'è la foto dove lui mi risponde con un gesto dietro la schiena! Sapevamo entrambi che saremmo arrivati all'ultimo giro perché nessuno dei due era in grado di staccare l'altro. Ci sono riuscito solo nell'ultima curva,´ ha ricordato l'ex campione del mondo.

`Sicuramente Barry è stato uno dei miei maggiori rivali e il nostro rapporto non era dei migliori, ma ci siamo sempre rispettati e col passare degli anni siamo diventati grandi amici. Era uno dei grandi dello sport. Eravamo simili in pista, ma Silverstone era uno di quei circuiti in cui andavo davvero forte´.

Tags:
MotoGP, 2008

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›