Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gresini: `Nel 2009 l'obiettivo è lottare con i migliori´

Gresini: `Nel 2009 l'obiettivo è lottare con i migliori´

Il boss del team satellite Honda, raggiunto dai microfoni di motogp si confida sui primi passi del suo team per la stagione in arrivo.

La stagione 2009 inizia ufficialmente il 12 di aprile con la prima uscita in Qatar, ma i team sono già in fermento per i primi test che si terranno a Sepang dal 5 al 7 di febbraio. Non fa eccezione, ovviamente, il Team San Carlo Honda Gresini, i cui meccanici sono in Giappone al lavoro per preparare le nuove moto da esibire in Malesia.

A confermarlo è proprio il capo del team Fausto Gresini, che ieri ha parlato con motogp.com. `Questa settimana inizieranno il lavoro sulla moto di Toni Elias e le moto saranno sicuramente pronte per Sepang,´ ha dichiarato.

`È stato fatto un gran lavoro, o almeno questa è la mia convinzione. Avere una moto molto simile a quella ufficiale ci rende decisamente competitivi, per questo posso dire con una certa tranquillità di essere positivo per il 2009´.

Dopo una stagione complicata, è il momento di rialzare la testa per il team Honda Satellite, che vuole tornare ai vertici, come dimostrano le parole del suo boss. `L'obiettivo è senza dubbio quello di lottare con i migliori. Poi a vincere è solo uno, ma noi quest'anno corriamo per il primo gradino del podio,´ ha aggiunto Gresini, che ha poi analizzato la situazione dei suoi due piloti.

`Alex (De Angelis) arriva da un primo anno difficile, molto duro per lui. Ora può vantare maggiore esperienza, e per quel che mi riguarda sono convinto che abbia i numeri per fare davvero bene´.

`Per Toni si tratta di una grande opportunità, è un pilota giovane che conosce bene la nostra squadra, e in più ha una grande voglia di emergere. Da lui mi aspetto grandi cose,´ continua l'ex Campione del Mondo 125. `Ha completamente recuperato dall'operazione. Ora è molto più tranquillo e rilassato´.

Immancabile un pensiero alla vicenda Kawasaki e a Marco Melandri, che con il team Gresini era stato vice campione del Mondo nel 2005: `Mi auguro che Kawasaki alla fine partecipi al mondiale nel 2009 perchè come casa e come team è sicuramente importante. Sarebbe un peccato se due piloti come Melandri e Hopkins rimanessero fuori per un anno´.

Tags:
MotoGP, 2008, Alex de Angelis, Toni Elias, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›