Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gibernau prepara il rientro allenandosi sui Pirenei

Gibernau prepara il rientro allenandosi sui Pirenei

Sete Gibernau sta ultimando la preparazione fisica a Baqueira, prima del ritorno in sella ad una Ducati Desmosedici del team Grupo Francisco Hernando.

motogp.com ha recentemente fatto visita al pilota spagnolo Sete Gibernau durante una settimana di allenamenti presso Baqueira-Beret nel pireneo catalano. Sete, da due anni lontano dal palcoscenico della MotoGP, farà il suo rientro a Sepang nella prima settimana di febbraio in sella ad una Desmosedici GP9.

Già lo scorso anno il veterano aveva provato quella che sarebbe stata la sua futura moto, e proprio per questa ragione il pilota di Barcellona punta molto sul presentarsi al via in perfette condizioni fisiche.

`Stiamo per accendere i motori ancora una volta,´ sorride Gibernau. `Da due anni non mi allenavo. Ovviamente non sono mai rimasto del tutto fermo, ho fatto spesso bicicletta, ma non sono più salito in moto ne ho fatto alcuna preparazione specifica per questo. Adesso però è il momento di prepararsi, sarà una lunga stagione´.

La sua preparazione è stata anche influenzata dall'operazione a cui si è sottoposto prima di natale, per la rimozione di una placca che proteggeva la sua clavicola. `Mi hanno rimosso la placca due mesi fa e sto ancora facendo riabilitazione, lavorando su questa zona. Con tutti gli infortuni che ho avuto in passato era importante concentrarmi sulla parte superiore, rinforzando spalle e braccia, per questo lo sci di fondo´ continua Gibernau.

`L'allenamento è fondamentale. Se la tua condizione fisica non è al top durante una gara o durante un certo periodo dell'anno, i risultati non arriveranno. Ci sono 18 gare e bisogna essere pronti correrle tutte. Ci sono circuiti esigenti e condizioni difficili, come a Sepang ad esempio. Non è necessaria una preparazione esagerata, ma è importante avere una buona base da cui partire´.

Al rientro in pista, Sete dovrà confrontarsi con una classe di piloti quasi completamente rinnovata, che lo spagnolo non sottovaluta affatto: `La nuova generazione di piloti è molto giovane, ma tutti loro hanno grande esperienza. Parliamo di Campioni del Mondo come Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Casey (Stoner) e Nicky (Hayden) senza dimenticare Andrea Dovizioso, che è un ottimo pilota. C'è molto talento insomma ´.

Tags:
MotoGP, 2008

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›