Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

LCR pronta per la stagione 2009

LCR pronta per la stagione 2009

A parlare per il team satellite Honda è il boss Lucio Cecchinello, che fa il punto della situazione a 2 settimane dall'appuntamento di Sepang

Dopo un 2008 difficile, ecco l'anno della possibile rinascita per il team LCR, che ha confermato il pilota francese Randy De Puniet in sella alla Honda Sat. Tutto sembra essere definito e pronto per il 2009, con il boss della scuderia Lucio Cecchinello che sta pianificando il programma della sua squadra, iniziato per altro alla fine della scorsa annata.

`Alla fine della scorsa stagione abbiamo lavorato come sempre per migliorare la nostra organizzazione sotto tutti gli aspetti,´ha iniziato il capo del team. `Abbiamo potuto portare avanti il lavoro e questo è fondamentale per noi, perchè siamo un team indipendente, che non conta con i numeri di una struttura ufficiale, e per questo molte cose dobbiamo svilupparle da soli´.

È stato importante poter lavorare nel box e pensare a come migliorare i nostri servizi, soprattutto ora che gli sponsor chiedono più opportunità e più comunicazione. Per questo LCR il prossimo anno conterà con 2 elementi in più, in tutto saremo in 28. Stiamo attivando una nuova web che sarà interattiva sia con You Tube che con MySpace e Facebook´. Siamo contenti perchè il 2009 può essere l'anno giusto per noi´.

Un 2009 che il team italiano si appresta ad affrontare, puntando tutto sul suo talentuoso pilota francese, che lo scorso anno ha chiuso con il sesto posto di Indianapolis come miglior piazzamento.

`Fisicamente è completamente recuperato, già lo si era notato nel motorshow di Bologna, nella prova di supermotard, dove aveva bisogno di parecchia energia nelle braccia. Non si è fatto operare, e anche questo è molto importante. Non ha nessun chiodo o placca, e siamo soddisfatti perché è pronto´.

`Randy è senza dubbio un pilota molto veloce. Ha raggiunto buoni risultati in prova, negli allenamenti, dimostrando di poter essere competitivo in ogni situazione. In gara purtroppo gli è successo di tutto, a volte per sfortuna, a volte perchè una moto non eccessivamente competitiva lo ha portato a prendersi troppi rischi all'uscita dalla griglia. Lo scorso anno Randy aveva un problema in partenza. Così nella prossima stagione gli metteremo a disposizione una moto nuova, molto simile a quella di fabbrica. Da parte sua sta lavorando con un nuovo preparatore atletico e ha cambiato molto la sua maniera di allenarsi´.

Il programma stilato dal boss LCR ha come punta principalmente sul ritmo di gara, considerando che non ci sono dubbi sulle capacità in prova di De Puniet.`Randy è partito sei volte dalla seconda fila, tre delle quali in quarta posizione, quindì non possiamo lamentarci dei risultati in qualifica, ma è ovvio che in gara c'è bisogno di uno sforzo ulteriore per raggiungere i nostri obiettivi´.

`Vogliamo preparare un programma di lavoro con Randy, senza che abbia troppa pressione sulle spalle, perchè non vogliamo che rischi già nei test per raggiungere dei risultati. Preferiamo che si concentri sul ritmo di gara e che cresca gradualmente´.

Per chiudere l'obiettivo della scuderia è ben chiaro: `Puntiamo ad una posizione tra l'ottava e la decima nel Campionato´.

Tags:
MotoGP, 2008, LCR Honda MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›