Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Denning: `Competitivi già in Qatar´

Denning: `Competitivi già in Qatar´

Il boss della Rizla Suzuki Paul Denning ha parlato oggi con motogp.com, argomento la prossima stagione del Campionato del Mondo MotoGP.

Ecco le parole di Paul Denning riguardo piloti, team, prototipo 2009 e aspettative per la stagione in arrivo.

`Qual è stato lo sviluppo di Suzuki surante la pausa invernale, considerando anche i dati di novembre con la galleria del vento e i test di Phillip Island?´
`Il feeling di essere migliorati molto tra l'ultima gara dello scorso anno e gli ultimi test 2008 era già importante. In più siamo riusciti a provare nuovi elementi nei test di Phillip Island, anche se il vero lavoro è arrivato durante l'inverno. Non abbiamo veri dati perché il tempo in Giappone non ci ha permesso di testare in pista come avremmo voluto, ma incorciamo le dita e speriamo in buoni risultati nelle uscite di Sepang e Qatar´.

`Che tipo di richieste ha ricevuto dai suoi piloti per il prototipo 2009?´
`Cercavamo una moto più grintosa e devo dire che sia a livello di potenza sia a livello di controllo abbiamo fatto progressi. I miei piloti sono felici con le modifiche apportate e ora puntano a migliorare le proprie performance. Credo ci sia la chance di essere davvero competitivi´.

`Casey Stoner ha recentemente commentato che 4 giorni di test sono abbastanza per abituarsi alla propria moto. Lei è d'accordo??´
`La risposta dipende da quanto è pronta la tua moto il primo giorno a Sepang. Se si ha una buona base su cui lavorare, allora non serve molto tempo. Dalla prospettiva dei piloti, considerando che questi sono i migliori del mondo, la loro qualità fa si che quello che Stoner ha dichiarato sia del tutto vero´.

`Team managers e ingegneri hanno dato le loro opinioni su come ridurre i costi in MotoGP. Suzuki che ne pensa?´
`Ci sarà molto su cui discutere già a Sepang. C'è un accordo di massima per la riduzione dei costi, non è un desiderio, ma una tappa necessaria per salvaguardare il futuro del campionato. Sarà necessario che Dorna, IRTA e tutte le case produttrici si uniscano per cambiare le cose e ridurre i costi in maniera sostanziale, per permettere così l'ingresso nella MotoGP di ulteriori moto. Questo è l'obiettivo finale´.

`Quali sono gli obiettivi generali per il 2009?´
`Vogliamo fare meglio dello scorso anno e tornare ai livelli del 2007 quando eravamo in grado di rimanere con i primi. Credo che abbiamo i piloti e il pacchetto per farlo, l'obiettivo è essere pronti già in Qatar per la prima uscita´.

Tags:
MotoGP, 2008, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›