Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yamaha cambia...pochissimo

Yamaha cambia...pochissimo

Promozioni e cambi al vertice per Yamaha Motor Racing, che a livello di team e piloti manterrà tutto intatto rispetto alla scorsa stagione.

Mentre piloti e team rimarranno gli stessi nel box Yamaha, alcuni cambi saranno effettuati a livello di management. Yamaha Motor Racing ha visto infatti l'introduzione di un nuovo presidente e di alcune modifiche al vertice.

Il successo del progetto 2008 ha avuto le sue ripercussioni in Giappone e Masao Furusawa acquista ora maggiori responsabilità in YMR. In cambio, l'ex manager del dipartimento tecnologico Shigeto Kitagawa rimpiazza Furusawa come Presidente. Yoshiaki Hayasaki occuperà il ruolo manageriale della compagnia giapponese.

Il dipartimento corse cambia anche la sua location con il nuovo ufficio di Lesmo, Italia, che il direttore del management Lin Jarvis ha definito così:

`La nuova sede è, innanzitutto, molto bella. Siamo molto soddisfatti. Ci siamo trasferiti qui in dicembre e onestamente è stato un grosso miglioramento rispetto a prima. Siamo davvero contenti di essere in questa nuova struttura completamente rinnovata. L’edificio di base è lo stesso di prima, ma l’abbiamo davvero rinnovato dalle fondamenta al tetto´.

`Siamo tutti molto contenti di essere qui e la conseguenza migliore è che prima il personale era diviso in tre diverse sedi, mentre ora siamo tutti insieme sotto lo stesso tetto. Lavoriamo molto meglio, la comunicazione ne ha beneficiato molto. Tutto ciò cambierà qualcosa nel nostro modo di lavorare? Sicuramente ci renderà più uniti, più efficienti, ci trasformerà ancora di più in una squadra, con benefici che si rifletteranno in tutte le nostre attività´.

SParlando durante la presentazione online di Fiat Yamaha questa settimana, Jarvis ha spiegato il progetto intavolato con i propri sponsor, in particolare con il title sponsor.

`Siamo molto contenti e soddisfatti che Fiat sia rimasta con noi. Abbiamo firmato un nuovo accordo per due anni con Fiat e questa è davvero una buona notizia. Due anni fa, quando abbiamo iniziato questa collaborazione, il fatto che un’azienda che produce automobili fosse sponsor di un’azienda giapponese che produce moto sembrava davvero una scelta molto radicale. Penso che siamo riusciti a portare grandi risultati a Fiat´.

`Credo sia stata una cosa molto positiva per il campionato, soprattutto in questo difficile momento di crisi. In particolare per l’industria automobilistica, il fatto che Fiat sia rimasta con noi rappresenta un segno di fiducia nei confronti del nostro Team, ma anche nei confronti della MotoGP. A dire il vero, Fiat è sempre stata la nostra prima opzione. Naturalmente quando si ha un buon rapporto con un partner si vuole mantenerlo il più a lungo possibile, quindi siamo molto soddisfatti´.

Tags:
MotoGP, 2009, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›