Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi cade, ma è terzo in Malesia

Rossi cade, ma è terzo in Malesia

Il pilota della Fiat Yamaha è terzo nonostante una caduta in mattinata e un infortunio a mano e piede sinistro.

Il Campione del Mondo MotoGP Valentino Rossi passa per una doppia caduta nel giro due giorni, prima nella sua residenza romana, poi sul circuito di Sepang, ma nonostante tutto inizia con il piede giusto la sua tre giorni malese.

Rossi mantiene la prima posizione nella classifica dei tempi per gran parte della prima giornata, superato solo nel finale dal tempo fantastico di Loris Capirossi e da Casey Stoner.

`Sono felice perchè sono stato in grado di pilotare la mia moto oggi, nonostante le ferite, ed ero veloce. Non sono al 100% a causa del dolore, ma non posso lamentarmi, ´ ha detto Rossi a fine giornata.

`Ho avuto una piccola caduta, ma ero molto lento. Il tracciato non era molto bagnato, ma alcune pozze mi facevano perdere parecchio grip, sembrava di non averne proprio!´

Rossi si è fermato appena dopo le 16 ora locale, con 31 giri a referto, risparmiando qualche energia per i prossimi 2 giorni. Noto per utilizzare sempre componenti dure negli suoi pneumatici, l'italiano si sta adattando con calma alle nuove gomme Bridgestone.

`Ci stiamo lavorando e non è così male questa nuova regola, anche se c'è molto da fare,´ ha spiegato il pilota al secondo anno con la casa giapponese. `La moto ha bisogno di essere più gentile con le gomme ora; normalmente sono più portato a componenti dure ma d'ora in poi dovremo essere più `dolci´. Sarà un passo in avanti per lo spettacolo ad ogni modo´.

Con la riduzione dei costi sempre nel centro delle discussioni Rossi e Yamaha hanno deciso di utilizzare lo stesso motore di Jerez, almento per il giorno 1. Domani sarà infatti sostituito.

`Il motore è ottimo e mi trovo molto bene con il nuovo telaio,´ ha dichiarato il sei volte campione del Mondo. `Domani proveremo qualcosa di nuovo con l'elettronica e cambieremo il motore´.

Tags:
MotoGP, 2009, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›