Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

30 (e lode) Rossi

30 (e lode) Rossi

Una rivisitazione di tutti i successi del più talentuoso pilota di tutti i tempi, che celebra oggi il suo trentesimo compleanno.

Alle soglie della sua 14ª stagione nel Campionato del Mondo, il leggendario pilota italiano Valentino Rossi celebra oggi il suo trentesimo compleanno.

L'attuale Campione del Mondo, che lo scorso anno si è aggiudicato il titolo con 9 vittorie, 16 podi totali e 373 punti, cercherà ulteriore gloria nel 2009.

The Doctor, come è conosciuto da milioni di fan in tutto il mondo, si è aggiudicato il titolo mondiale in tutte le tre categorie del Campionato del Mondo (125, 250, 500/MotoGP) ed è il secondo ad esserci riuscito insieme all'inglese Phil Read.

Rossi è l'unico ad aver vinto il Campionato MotoGP con una 500, una 990 e una 800, tornando sul tetto del mondo proprio lo scorso anno.

Nel primo storico appuntamento della MotoGP ad Indianapolis lo scorso anno, il pilota della Fiat Yamaha ha raggiunto il record delle vittorie nelle classe regina (69), superando così uno dei suoi idoli, Giacomo Agostini.

Il figlio di Graziano Rossi, famoso pilota degli anni 70, è entrato nel mondo delle corse motociclistiche con l'Aprilia nel 1996, vincendo una gara già durante la sua prima stagione. Si è aggiudicato il titolo nel 1997 (125), e nel 1999 (250). Il suo passaggio nel 2000 alla classe 500 con la Honda lo ha visto trovare 2 vittorie e la seconda posizione in classifica generale.

Dopo aver conquistato il primo titolo nella classe regina nel 2001, nella stagione successiva il copione non è cambiato nonostante il Campionato abbia accolto per la prima volta delle moto 4 tempi. Altra stagione a livelli inarrivabili, prima di accettare nel 2004 la pipu grande sfida della sua carriera: il passaggio in Yamaha.

Il 2004 diventa un anno storico per Rossi che inizia con la vittoria a Welkome in Sud Africa, dove diventa il primo pilota della storia a vincere due gare consecutive con due diverse moto. Le otto ulteriori vittorie gli consegnano un altro titolo iridato.

Il secondo anno in Yamaha (2005) lo vede ancora una volta come leader incontrastato con nove vittorie in stagione. Accostato ad un possibile passaggio alle quattro ruote ed in particolare alla F1, Rossi comunica il prolungamento del suo contratto con Yamaha durante il fine settimana del GP d'Italia, ma le cose quest'anno e il successivo non vanno nel migliore dei modi per il pilota di Tavullia, costretto ad arrendersi prima a Nicky Hayden e poi a Casey Stoner.

Sottolineando il suo dominio in carriera, Rossi ha chiuso come Campione del Mondo 8 stagioni su 13, mentre nella classe regina vanta 71 vittorie su 150 gare con una percentuale del 47.3%. Dietro di lui due mostri sacri come Mick Doohan (39.4%) e Kenny Roberts Sr (37.9%).

Dopo aver rinnovato il suo contratto con Yamaha per ulteriori due anni, Rossi ora ha tra gli obiettivi il record di otto titoli nella classe regina di Agostini.

L'ultima uscita di Rossi in sella alla sua moto è datata 7 febbraio, in Malesia, dove l'italiano ha iniziato a preparare la sua stagione di difesa del titolo prima di recarsi a Giacarta per un incontro con migliaia di fans.

Tags:
MotoGP, 2009, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›