Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone fiduciosa per il Qatar

Bridgestone fiduciosa per il Qatar

Il coordinatore della casa giapponese Thomas Scholz fa il punto della situazione sulla prima giornata di test

A partire da quest'anno Bridgestone sarà il fornitore unico della classe regina, e nonostante la mancanza di concorrenza, la casa giapponese continua a lavorare per mantenere un alto standard delle proprie gomme.

Il coordinatore di Bridgestone Thomas Scholz, è in Qatar per valutare le prestazioni degli pneumatici sotto vari punti di vista, pneumatici che dovrebbero essere gli stessi che saranno forniti alla compagine MotoGP proprio per l'esordio di Losail del 12 aprile.

“Speriamo ovviamente che durante il GP potremo usare le stesse gomme che stiamo provando ora nel test. Abbiamo leggermente sviluppato le componenti rispetto allo scorso anno, sviluppo è proseguito per tutta la stagione 2008, visto che il Qatar era stata la prova d'apertura," ha iniziato Scholz.

"Speriamo di avere un livello di grip leggermente più elevato già dall'inizio della gara. Ovviamente dobbiamo attendere e vedere cosa accade durante il test, soprattutto la durabilità delle gomme sarà sotto osservazione. Per ora il nostro piano è di portare le stesse specifiche del test anche in gara”.

Secondo le nuove modifiche al regolamento, i tipi di gomme sono ridotti a due, come lo stesso uomo Bridgestone sottolinea:

“Seguendo il nuovo regolamento 2009 non produciamo più gomme intermedie. Già nel passato non erano molto utilizzate, salvo qualche sessione di prova, e la loro produzione era molto costosa. Ad ogni modo queste non erano abbastanza rapide e credo che tutti siano d'accordo sul fatto di chiudere la produzione di questo tipo di gomme”.

Tags:
MotoGP, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›