Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Si conclude la prima giornata di test a Losail. Hayden il più veloce

Si conclude la prima giornata di test a Losail. Hayden il più veloce

La pioggia non aiuta i piloti della classe regina che sfruttano praticamente solo l'ultima ora sul tracciato di Losail

Prima giornata condizionata dalla pioggia e dalla prudenza per la classe MotoGP. Le precipitazioni che hanno interessato la zona di Losail hanno infatti costretto la commissione di gara a sospendere temporaneamente il test.

La sospensione è stata però di soli sette minuti, dalle 18.50 alle 18.57 ora locale, anche se il primo pilota a tornare in pista è stato Chris Vermeulen alle 20.01, oltre un'ora più tardi. Pista già in buone condizioni, ma qualche pozza ha complicato l'ultimo settore.

Proprio per questo motivo tutti fermi fino quasi alle 23.00 ora locale, quando gran parte delle stelle della classe regina ha fatto il suo ingresso in pista con l'obiettivo di sfruttare l'ultima ora disponibile.

Con i big che hanno preferito rimandare a domani il proprio debutto sul tracciato desertico (Valentino Rossi, Casey Stoner, Dani Pedrosa e Loris Capirossi non escono praticamente dai box), sono Nicky Hayden con la Ducati Marlboro e il suo predecessore Marco Melandri (Hayate Racing) a fare da padroni.

Unici due piloti capaci di scendere sotto il muro dei 2'01, l'americano Campione del Mondo nel 2006 e l'italiano finalmente in pista dopo le disavventure della pausa invernale, chiudono con tempi molto vicini (2'00.717 per Hayden, 2'00.867 per Melandri).

Dietro di loro i piloti della Pramac Racing Kallio e Canepa trovano la terza e la quinta posizione. In mezzo il sammarinese Alex de Angelis, in ritardo di meno di 4 decimi dal miglior tempo.

A Vermeulen sono sufficienti 5 giri per rimanere nella top six, mentre alle sue spalle i distacchi si fanno importanti con Takahashi e Dovizioso già ad un secondo e mezzo dall'australiano. Male per il momento De Puniet con la Honda LCR, mentre ingiudicabili sia Colin Edwards che Toni Elias, in pista per pochissimi giri.

I test riprenderanno domani alle ore 18.00 locali, le 16.00 in Italia.

Test notturni di Qatar - primo giorno
1. Nicky Hayden, Ducati Marlboro Team - 2'00.717 (31)
2. Marco Melandri, Hayate Racing Team - 2'00.867 (35)
3. Mika Kallio, Pramac Racing - 2'01.020 (29)
4. Alex De Angelis, San Carlo Honda Gresini - 2'01.074 (15)
5. Niccolo Canepa, Pramac Racing - 2'01.328 (26)
6. Chris Vermeulen, Suzuki MotoGP - 2'01.843 (6)
7. Yuki Takahashi, Scot Racing Team - 2'03.221 (18)
8. Andrea Dovizioso, Repsol Honda - 2'03.233 (15)
9. James Toseland, Tech3 Yamaha - 2'03.417 (7)
10. Randy De Puniet, LCR Honda MotoGP - 2'03.580 (18)
11. Colin Edwards, Tech3 Yamaha - 2'03.652 (8)
12. Toni Elias, San Carlo Honda Gresini - 2'08.637 (3)
13. Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team - 2'24.832 (1)
14. Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team N/A (1)
15. Dani Pedrosa, Repsol Honda N/A (0)
16. Casey Stoner, Ducati Marlboro Team N/A (0)
17. Loris Capirossi, Suzuki MotoGP N/A (0)

Tags:
MotoGP, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›