Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Macchiagodena esclude fratture per Pedrosa

Macchiagodena esclude fratture per Pedrosa

Il dottore della clinica mobile ha parlato con motogp.com, tranquillizzando l'ambiente sulle condizioni del campione spagnolo.

La caduta di Dani Pedrosa nell'ultima parte della sessione di ieri aveva costretto il pilota della Repsol Honda ad abbandonare il tracciato di Losail in barella. Grande preoccupazione per le sue condizioni, ridimensionata dai primi esami a cui si è sottoposto presso l'ospedale del circuito.

Raggiunto dai microfoni di motogp.com, il Dottor Macchiagodena è stato come sempre preciso e diretto nella sua analisi: " Pedrosa nella caduta ha riportato un trauma a livello della gamba e del braccio sinistro".

"La gamba sinistra, che sembrava la più grave per l'infortunio precedente, non dovrebbe presentare grossi problemi e solo andrà rimedicata. Nessuna frattura è stata evidenziata dai primi accertamenti".

Discorso leggermente differente per la mano sinistra, su cui il primario commenta: "era gonfia, c'era un sospetto di frattura, ma dai primi esami pare che questo rischio sia escluso. Essendo però i muscoli della mano abbastanza particolari, è corretto riproporre gli esami a 24 ore di distanza per essere certi che non ci siano lesioni a legamenti o ossa".

"Ricapitolando siamo di fronte ad un trauma alla gamba sinistra senza fratture e ad uno alla mano sinistra, da ricontrollare. Dal punto di vista generale tutto bene".

Pedrosa in questo momento sta rientrando a Barcellona, dove si sottoporrà ad ulteriori esami per eliminare ogni dubbio sulle condizioni della sua mano sinistra.

Tags:
MotoGP, 2009, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›