Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Melandri: “Molto da fare per avvicinare i migliori”

Melandri: “Molto da fare per avvicinare i migliori”

I test di Qatar hanno fornito all'ex vice campione del mondo MotoGP la base per la messa a punto della sua nuova moto.

Al debutto con la nuova moto dell'Hayate Racing team, nessuno si attendeva che Marco Melandri potesse fare miracoli, e alla fine della tre giorni di Losail l'italiano ha chiuso all'ultimo posto della classifica dei tempi, in ritardo di tre secondi dall'ex compagno di squadra australiano della Ducati Marlboro.

Stoner ha di fatto staccato tutti di almeno un secondo, mentre la distanza tra Melandri e il quarto in classifica Chris Vermeulen era appena superiore al secondo e mezzo. Il suo 1’58.851 sarà il punto di partenza su cui lavorare a Jerez prima di tornare a correre proprio sul circuito di Losail.

“Sono stati tre giorni positivi. Siamo lontani dall'avere un buon grip posteriore e riguardo la trazione, quindì dovremo migliorare molto e fare grandi cambi per capire il nostro vero potenziale,” ha commentato Melandri sul suo primo test 2009.

“Al momento non possiamo considerarci al 100%, abbiamo parecchio lavoro da fare per avvicinarci agli altri piloti”.

Tags:
MotoGP, 2009, Marco Melandri, Hayate Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›