Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Modifiche al regolamento per il 2009

Modifiche al regolamento per il 2009

Resi pubblici i cambiamenti del regolamento in una conferenza stampa con il Presidente FIM e il CEO di Dorna.

Tutte le modifiche al regolamento che cambieranno quest'anno il Campionato del Mondo sono state annunciate ufficialmente oggi dal presidente della FIM e dal CEO di Dorna Sports Carmelo Ezpeleta presso Jerez de la Frontera.

I signori Ippolito ed Ezpeleta hanno tenuto una conferenza stampa dove hanno spiegato le decisioni prese da FIM, MSMA e Dorna.

La prima comunicazione riguarda una modifica di una norma 2009. I piloti ufficiali avranno ora la possibilità di testare le proprie moto solo nei periodi disegnati, ovvero nei giorni successivi ai GP di Barcellona e Brno. I collaudatori potranno invece testare in ogni momento.

Altra discussa regola modificata la limitazione al numero di motori, come risultato dell'annullamento dell'appuntamento di Ungheria. Il numero di motori per le ultime 7 gare sarà di 5 per ogni pilota, mentre la penalità per un eventuale mancato rispetto di questa regola sarà di 10 punti. Il numero di motori disponibili senza penalità nel 2010 sarà di 6 per ogni pilota.

Materia soggetta a limitazioni nel 2010 sarà il numero di moto nel garage, visto che il prossimo anno sarà permessa una sola moto per ogni pilota. Il peso minimo di ogni moto sarà elevato di 2 chilogrammi.

Il regolamento vieterà anche ai team ufficiali di attingere ai rookies di categoria, quest'ultimi potranno essere reclutati solo da team satelliti.

La lista completa delle modifiche è disponibile sul sito della FIM.

Tags:
MotoGP, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›