Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Crescono le aspettative per il team Hayate dopo Jerez

Crescono le aspettative per il team Hayate dopo Jerez

Seconda uscita pre-stagionale per Marco Melandri, con risultati decisamente positivi.

Nonostante un difficile inizio, l'Hayate Racing team durante il secondo e ultimo test della sua pre-stagione ha lanciato segnali importanti agli altri team della classe regina. Marco Melandri ha infatti registrato un miglior tempo personale di 1’40.405s, circa un secondo e mezzo più rapido del suo miglior giro su questo circuito nel 2008.

“È stato un buon test per me, soprattutto dopo aver faticato tanto in Qatar,” ha dichiarato l'italiano. “Abbiamo lavorato duramente tra un test e l'altro e qui ci siamo concentrati sulla messa a punto. Non siamo lontani dal gruppo di mezzo, quindì sono abbastanza contento”.

L'ex vice campione del Mondo MotoGP è stato avvantaggiato anche dalle condizioni miste del fine settimana andaluso, potendo così mettere alla prova la sua Ninja ZX-RR anche sul bagnato.

Il tentativo di Melandri di rendere la moto più competitiva è stato aiutato dall'arrivo di nuove parti da Kawasaki, sebbene tale supporto verrà ora diminuito. Il Team Principal di Marco, Andrea Dosoli, ha spiegato l'accordo che c'è attualmente tra la scuderia e Kawasaki.

“Siamo arrivati qui con nuove parti che hanno aiutato lo sviluppo del prototipo. Abbiamo risolto alcuni problemi che avevamo con la parte posteriore. D'ora in avanti la casa produrrà componenti e provvederà al mantenimento dei motori. Se dovessimo avere qualche problema, ci aiuteranno. Ho fiducia in loro,” ha concluso Dosoli.

Tags:
MotoGP, 2009, Marco Melandri, Hayate Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›