Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Elias: "Nessun miglioramento dai test di Qatar"

Elias: 'Nessun miglioramento dai test di Qatar'

Lo spagnolo rientrato in Honda quest'anno non usa mezze misure per definire i suoi test di Jerez de la Frontera, anche se, d'altra parte, non nasconde una certa positività sulla stagione in arrivo.

Jerez de la Frontera non è stato esattamente il fine settimana perfetto per molti piloti, tra questi non manca sicuramente lo spagnolo della San Carlo Honda Gresini Toni Elias.

Con il 9º tempo assoluto durante il BMW M Award, a ben 1.6 secondi dalla miglior crono, il pilota di Manresa non può dirsi soddisfatto, come conferma ai microfoni di motogp.com.

"Non sono felice perchè siamo lontani da Stoner. Abbiamo incontrato gli stessi problemi che avevamo in Qatar e anche se abbiamo lavorato duro per cercare di risolverli, non ci sono stati dei veri e propri miglioramenti".

Perdere fiducia prima ancora che inizi la stagione sarebbe un errore, e un pilota esperto quanto giovane come Toni Elias ne è perfettamente consapevole:

"Credo che la cosa più importante sia il fatto che conosciamo il problema e sappiamo in quale direzione andare per eliminarlo," aggiunge l'ex pilota Ducati. "Fuori dalla pista potremo lavorare abbastanza da permetterci di arrivare pronti tra due settimane in Qatar".

"Dobbiamo lavorare maggiormente a livello di telaio, abbiamo bisogno di più soluzioni. Credo moltissimo in Honda e nella potenza di questa moto. È un prototipo incredibile e dovremo lavorare a stretto contatto con HRC per sfruttarne al massimo le potenzialità".

Elias tornerà in pista il 10 di aprile per la prima sessione libera di Qatar insieme alle altre stelle della classe regina.

Tags:
MotoGP, 2009, Toni Elias, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›