Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Simoncelli devastante nella terza giornata a Jerez

Simoncelli devastante nella terza giornata a Jerez

L'italiano chiude con il miglior tempo della tre giorni sul circuito andaluso. Caduta di Barberá

Il Campione del Mondo Marco Simoncelli dimostra di essere l'uomo da battere nella classe del quarto di litro con una sessione impressionante nel pomeriggio di Jerez de la Frontera.

L'italiano su Metis Gilera migliora di un secondo netto il tempo della mattinata, e chiude con 1'42.477 precedendo il suo diretto rivale per il titolo Alvaro Bautista di 0.197s. I due sono gli unici capaci di scendere sotto la barriera dell'1'43, limite sfiorato nella giornata di ieri e per Simoncelli si tratta anche di record della pista, appartenente fino a questo momento a Dani Pedrosa che nel 2005 fermò il cronometro a 1'42.868.

Terzo chiude, non senza stupire, il francese Jules Cluzel con l'Aprilia Matteoni Racing a cui bastano 13 giri per segnare un ottimo 1'43.078, 1,6 secondi migliore del tempo della mattinata. Dietro di lui l'Aprilia Blusens di Alex Debon la Honda di Hiroshi Aoyama (Scot Racing).

Sesto chiude Héctor Barberá che non scende in pista nel pomeriggio a causa di un incidente con la sua Aprilia numero 40 durante la sessione combinata.

Chiudono la top ten Roberto Locatelli (Metis Gilera), Gabor Talmacsi (Balaton Racing), Thomas Luthi (Emmi Caffe latte) e Karel Abraham (Cardion AB).

I tre migliori tempi di oggi, appartenenti rispettivamente a Simoncelli, Bautista e Cluzel, permettono a questi piloti di imporsi nella classifica dei tempi di tutto il test 250. A seguire si piazza Hector Barberá, che grazie al tempo di ieri è quarto, mentre Alex Debon e Hiroshi Aoyama completano la top six.

Non presenti nella top ten di oggi, ma nel complesso delle sessioni tra i più rapidi anche Mike di Meglio e Lukas Pesek, che registrano rispettivamente il 7º e il 9º tempo assoluto.

Tags:
250cc, 2009

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›