Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo: “Losail è uno dei miei circuiti talismano”

Lorenzo: “Losail è uno dei miei circuiti talismano”

Jorge Lorenzo torna questa settimana a Losail, scenario del suo debutto esplosivo nella classe regina.

Nel 2008, Jorge Lorenzo lasciò il segno sul circuito di Qatar durante il suo debutto nella massima categoria. Con una pole position e un secondo posto in gara, lo spagnolo è entrato di diritto tra i protagonisti della MotoGP. Ad un anno di distanza il 21enne punta decisamente alla vittoria nella gara inaugurale di questo fine settimana.

“Losail è uno dei miei circuiti talismano,” afferma il pilota baleare. “È il primo GP notturno della storia, e per questo è diverso da tutti gli altri. È una buona maniera di iniziare il Campionato e se sarò sul podio ancora meglio,” continua Lorenzo.

Come ti senti dopo i test con la nuova Yamaha M1?
Sto bene, aspettando che inizi il mondiale. L'inizio non è stato facile, però ora sono veloce con gli pneumatici Bridgestone. L'ultimo giorno di Qatar e i due giorni a Jerez mi hanno lasciato un buon sapore in bocca. Ho voglia di scendere in pista.

Credi che lo scorso anno si sia parlato troppo di gomme?
Era logico, le cose non erano normali. Credo che Dorna abbia preso la decisione corretta, nonostante si sia rotta una tradizione di 60 anni di competizioni. Speriamo che quest'anno si possa assistere ad un campionato più aperto e dove gli ultimi giri siano più combattuti.

Ti senti più fiducioso in questa seconda annata?
Ho maggiore esperienza dopo tutto quello che ho passato nel 2008. Lo scorso anno mi sentivo benissimo fin dal primo momento e infatti sono arrivati subito buoni risultati. È stata tutta una questione di pneumatici, quando erano performanti, eravamo davanti, quando non lo erano sono arrivate le cadute.

Chi sono i favoriti per il titolo?
Per logica quelli che hanno chiuso davanti la scorsa stagione. Valentino e Stoner sono quelli che hanno maggiore pressione, poi c'è Pedrosa che nonostante l'infortunio sarà pronto per lottare per la vittoria. Ad gni modo questo sarebbe logico, ma sappiamo che nello sport la logica non sempre funziona.

Quest'anno sarete 4 piloti spagnoli, come vedi il ritorno di Sete Gibernau e il cambio di Toni Elías?
Sono felice per il rientro di Sete. Non sarà facile tornare dopo due anni e in più non sarà al 100% in Qatar. Toni è tornato con Gresini e sembra che il 2009 possa andare meglio del 2008: si merita meggiori risultati in MotoGP.

Come hai vissuto i primi test con il nuovo numero sulla carena?
Sono molto felice per il cambio di numero. Nemmeno me lo sognavo un anno fa e adesso sono al settimo cielo, sperando che il 99 mi porti fortuna.

Tags:
MotoGP, 2009, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›