Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi: "Felice della mia M1"

Rossi: 'Felice della mia M1'

Il Campione del Mondo si prepara a giocare l'asso nella manica in Qatar.

Valentino Rossi inizierà questa domenica a difenfere il suo titolo, e il pilota della Fiat Yamaha sembra essere in grande condizione psicofisica. Il rivale Casey Stoner potrebbe anche essere più rapido di lui in Qatar, ma Rossi crede fortemente nella sua M1 e ha sicuramente una strategia pronta per la stagione 2009.

“Quello del Qatar non è uno dei nostri circuiti preferiti, ma abbiamo ancora qualche carta da giocare e spero che con un altro po’ di lavoro saremo a posto per la prima gara. I test significano poco rispetto a quando si inizia a gareggiare, la situazione è totalmente differente ed in realtà non si ha idea di cosa accadrà finché non si è sul posto, il che rende la cosa molto eccitante!”

“Io mi sento ottimista: siamo in ottima forma, anche se ci stiamo recando in quella che è stata la nostra peggiore pista durante i test invernali. In ogni caso sono contento delle prestazioni della mia M1 in generale.”

Il test conclusivo di Jerez ha fornito un assaggio su quello che potrebbe essere la nuova sessione di qualifica seguendo la nuova regola del monogomma, in particolare nel BMW M Award vinto da Stoner.

“Con il monogomma, la tattica da utilizzare sarà più chiara gara dopo gara. Ci saranno molti nuovi fattori in gioco e la strategia sarà uno di quelli importanti per determinare dove iniziare la gara. Sono convinto anche che la fortuna giocherà un suo ruolo nelle qualifiche, più di quanto accadesse in precedenza. Sono inoltre piuttosto curioso di scoprire cosa accadrà nei 45 minuti di gara con così poche gomme a disposizione…sarà interessante scoprirlo”.

Rossi chiuse in quinta posizione lo scorso anno per il Commercialbank Grand Prix of Qatar, una delle due occasioni in tutto il 2008 fuori dal podio.

Tags:
MotoGP, 2009, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›