Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone debutta come fornitore unico

Bridgestone debutta come fornitore unico

A poche ore dall'inizio del fine settimana di Qatar Hiroshi Yamada fa il punto della situazione sulle scelte della casa giapponese.

Dopo una stagione decisamente positiva come fornitore MotoGP per 12 piloti e 7 scuderie complessivamente, Bridgestone si prepara alla sua prima annata da fornitore unico, con 18 piloti e 11 team sulla griglia di partenza del Commercialbank Grand Prix of Qatar.

Maggiore responsabilità per Bridgestone e per il suo manager Motorcycle sport unit Hiroshi Yamada, che supervisionerà tutta la logistica e affronterà nel primo appuntamento una delle sfide più difficili per gli pneumatici giapponesi: il clima desertico e spesso ventoso del Qatar.

L'obiettivo di Bridgestone quest'anno sarà quello di produrre una gomma che possa vantare un range molto ampio di operatività, competitivo e durevole in varie condizioni. Yamada affronta così questa sfida, dichiarando: “La nostra pre-stagione di test si è conclusa e siamo pronti per la prima gara dell'anno".

"Qatar è sempre stato un teatro difficile per noi a causa delle temperature notturne, ma Casey ha vinto due volte con le nostre gomme, per questo siamo fiduciosi. Speriamo che vento e pioggia non siano presenti, ma ad ogni modo porteremo con noi le stesse componenti con cui i piloti hanno corso durante i test”.

Il manager giapponese chiude con una sua opinione sulla monogomma: “Negli ultimi anni abbiamo visto differenze abissali tra i piloti di testa e gli altri, sono convinto che con la monogomma si potranno vivere gran premi più combattuti. Siamo onorati di essere i fornitori ufficiali della MotoGP, e per questo voglio ringrazie tutti coloro che ci hanno aiutato”.

Tags:
MotoGP, 2009, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›