Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I volti nuovi del Pramac Racing

I volti nuovi del Pramac Racing

La prima gara della stagione è proprio dietro l'angolo e una delle scuderie ad aver cambiato di più rispetto alla scorsa stagione si prepara ad un 2009 più che mai all'arrembaggio.

Due piloti giovani, tanta voglia di essere protagonisti e una moto molto competitiva, almeno sulla carta, fanno di questo team una vera e propria variabile.

Già lo scorso anno, la scuderia di Campinoti aveva raggiunto due podi con Toni Elias, nonostante il 2008 non abbia particolarmente sorriso all'allora Alice Team. Quest'anno le sorti della scuderia satellite Ducati saranno nelle mani del finlandese Mika Kallio e del giovanissimo italiano Niccolò Canepa.

Proprio il genovese sarà una delle novità più interessanti di questo 2009. I suoi vent'anni non devono necessariamente ingannare perché questo talento assoluto ha debuttato nel 2002 nel campionato italiano supersport 600 (poi vinto nel 2006) e nel 2007 si è laureato Campione del Mondo nel Campionato Supersport 1000.

La MotoGP è la massima aspirazione per un pilota, e arrivarci a soli 20 anni significa moltissimo come lui stesso ha dichiarato: "Chi l’avrebbe mai detto. Sono ai massimi livelli dello sport che più amo al mondo. Sicuramente questo è sempre stato uno dei miei obiettivi, ma arrivarci così non me lo aspettavo proprio".

"Dopo la conquista del titolo mondiale nella categoria Superstock 1000 nel 2007 ho incominciato seriamente a credere in questa possibilità, e ora sono qui. Naturalmente non mi sento arrivato, anzi, ho ancora molto strada da fare per diventare un vero pilota della MotoGP".

Storia diversa, ma obiettivi e sogni comuni per il compagno di squadra Mika Kallio, 26enne che ha fatto tutta la trafila per arrivare in MotoGP e che nei primi test stagionali non ha affatto sfigurato:

"È una vita che aspetto questo momento e mi sento al massimo della mia condizione psicofisica. I test sono andati abbastanza bene e ora devo solo aumentare il mio feeling con la mia nuova Ducati per poter spingere sempre di più".

"Salire sul podio anche solo una volta sarebbe già un ottimo risultato. Non penso molti debuttanti nella classe regina ci siano riusciti. Penso di poter lottare sempre nei primi 7 o 8, questo sarà il mio obiettivo nel 2009".

Tags:
MotoGP, 2009, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, Mika Kallio, Niccolo Canepa, Pramac Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›