Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tutti all'inseguimento di Casey Stoner

Tutti all'inseguimento di Casey Stoner

L'australiano vola con la Desmosedici nella FP2 in Qatar, mentre Rossi, Capirossi e Lorenzo provano l'avvicinamento.

Casey Stoner migliora il tempo di ieri (1'57.053) e scende sotto la barriera del 1'57. L'australiano è non l'unico a riuscirci perché Valentino Rossi, soprattutto nella seconda parte della sessione, si avvicina parecchio ai tempi del pilota Ducati, chiudendo in seconda piazza a soli 96 millesimi di secondo.

Jorge Lorenzo e Loris Capirossi si giocano la 3ª posizione di questa FP2 proprio negli ultimissimi giri della sessione, con l'italiano a spuntarla per meno di un decimo di secondo. 4º lo spagnolo della Fiat Yamaha, ultimo a scendere sotto l'1'57.

Fantastica prova per Marco Melandri che con la Ninja ZX-RR dell'Hayate Racing Team torna a fare sul serio: per lui 5ª piazza con il tempo di 1'57.135.

Colin Edwards (Monster Yamaha Tech3) conferma si la buona prova di ieri, migliorando di circa un decimo la sua crono del venerdì, ma questa volta chiude solo ottavo, preceduto dal pilota della Respol Honda Andrea Dovizioso (6º) e dall'australiano della Rizla Suzuki Chris Vermeulen.

Positiva la prova di Dani Pedrosa che trova la 12ª posizione a poco più di due secondi dal miglior tempo, mentre ancora molti problemi per Sete Gibernau che chiude in fondo al gruppo con la sua Ducati del Grupo Francisco Hernando.

Uscite di pista senza alcuna conseguenza per Casey Stoner, Yuki Takahashi (JiR Scot Team) e Loris Capirossi (Rizla Suzuki). Probabile rottura del motore per la Ducati di Nicky Hayden a circa 30 minuti dalla fine della sessione.

Tags:
MotoGP, 2009, COMMERCIALBANK GRAND PRIX OF QATAR, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›