Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il Team Gresini pensa già a Jerez

Il Team Gresini pensa già a Jerez

Chiuso il Polini Grand Prix of Japan ai margini della zona punti, il San Carlo Honda Gresini Team pensa già a come ritrovare il sorriso nel prossimo appuntamento del calendario, a Jerez de la Frontera.

Il fine settimana appena trascorso nella terra del Sol Levante, per il Polin Grand Prix of Japan, non sarà da inserire tra i migliori ricordi del Team San Carlo Honda Gresini, che torna in Europa dopo aver raccolto solamente 4 punti mondiali.

La 13ª posizione di De Angelis e la 15ª di Elias vengono da due storie ben diverse: il sammarinese non è mai stato in gara sul tracciato del Twin Ring di Motegi e alla fine ha dovuto accontentarsi di arrivare al traguardo, al contrario Elias sembrava poter raggiungere con facilità almeno la top ten, ma una scivolata a metà gara ne ha compromesso prestazioni e risultato.

“Abbiamo avuto dei problemi venerdì e così abbiamo perso la nostra unica opportunità di mettere la moto a posto per l’asciutto…una sfortunata circostanza che oggi abbiamo pagato cara," ha commentato De Angelis a fine gara, lamentandosi anche della scelta della gomme. "Ho scelto pneumatici a componente dura sia per l’anteriore che per il posteriore, ma evidentemente non hanno funzionato bene con il setting scelto e mi è mancato totalmente il feeling. Tre punti non sono un granché…ma forse meglio di niente”.

Da parte sua Elias non ha nascosto la delusione di un Gran Premio che poteva finire diversamente: “Sono molto deluso dal risultato di oggi. Dopo i primi due giri avevo iniziato a sentire la moto molto bene e a guadagnare posizioni. Avevo raggiunto il gruppo dove c’erano Melandri e Vermeulen e proprio quando il più era fatto, sono scivolato. In una curva sono andato un po’ largo dove c’era lo sporco e ho perso il grip: una volta risalito in moto non c’era più molto da fare”.

Ora non resta che lasciarsi alle spalle questo sfortunato e atipico week end e concentrarsi su Jerez. La MotoGP farà il suo esordio stagionale in Europa per il Gran Premio bwin.com de España, e il Team Satellite Honda fissa gli obiettivi con il suo proprietario Fausto Gresini: “Non c’è molto da dire, è andata proprio male per noi. Soprattutto con Toni (Elias) avremmo potuto fare bene, mentre purtroppo le gomme dure hanno danneggiato la prova di Alex (De Angelis). Ci è servito di lezione...andremo in Spagna con tanta voglia di riscatto”.

Tags:
MotoGP, 2009, POLINI GRAND PRIX OF JAPAN, Alex de Angelis, Toni Elias, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›