Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone: nuova strategia per Jerez

Bridgestone: nuova strategia per Jerez

Al termine di due complicati GP a Losail e Motegi, Bridgestone spera che il sole e le alte temperature caratterizzino il terzo appuntameno in terra andalusa.

Tempo di Europa e tempo di Jerez de la Frontera per la classe regina, che quest'anno affronta la sua prima stagione con il monogomma. L'annata 2009, a dire il vero, non è iniziata esattamente sotto i migliori auspici, come ha confermato il manager di Bridgestone Hiroshi Yamada, che si augura più 'fortuna' per il terzo round: “Abbiamo visto due gare davvero strane sotto il profilo delle condizioni meteo, e la speranza che a Jerez torni il sole è innegabile”.

Questo primo appuntamento spagnolo sarà caratterizzato da una diversa strategia della casa giapponese. Avendo selezionato composti morbidi e medi per le prime due gare, la natura del circuito di Jerez implicherà per Bridgestone l'utilizzo di gomme anteriori a mescola dura.

Su questo argomento Tohru Ubukata, manager Bridgestone per lo sviluppo delle gomme da gara, ha spiegato: “Il circuito di Jerez è stato totalmente asfaltato lo scorso anno e questo implica una grande differenza nella performance delle gomme. Prima presentava qualche buca, mentre ora è molto più uniforme: ciò significa che le gomme non devono essere troppo votate all'assorbimento delle sconnessioni del tracciato. D'altro canto l'asfalto è più abrasivo, per questo abbiamo optato per pneumatici anteriori più duri”.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMIO bwin.com DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›