Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi non si accontenta

Capirossi non si accontenta

La seconda posizione nelle libere del venerdì a Jerez non sembra essere sufficiente al pilota della Rizla Suzuki

Loris Capirossi vuole un grande risultato domenica nel Gran Premio bwin.com de España, e per poterlo fare ha bisogno di migliorare ancora la sua GSV-R 2009, nonostante oggi sia stata la seconda moto più veloce della classe regina, finita alle spalle del solo Valentino Rossi.

L'italiano, fino ad ora deluso dalle proprie prestazioni in Qatar e Giappone, ha così riassunto questo primo approccio con il suo prototipo nel vecchio continente:

“È la prima volta che qui proviamo con condizioni meteo eccellenti e speriamo che continuino ad esserlo anche domani. Oggi non è andata male, ma il settaggio non è ancora perfetto. Abbiamo qualche idea su cosa concentrarci domani, ma per ora sono soddisfatto”.

“È davvero semplice scegliere le gomme quest'anno con due sole mescole a disposizione, ma le morbide sono troppo morbide per noi, e le dure sono ancora un po' morbide per noi. Ad ogni modo hanno tutti lo stesso problema. Dobbiamo modificare la moto e adattarla il più possibile agli pneumatici che abbiamo a disposizione. Con qualche aggiustamento possiamo essere più veloci”.

Capirossi proverà l'attacco alla pole position domani alle 14.05 ora locale, dopo la sessione libera mattutina delle 10.05.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMIO bwin.com DE ESPAÑA, Loris Capirossi, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›