Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo sulla caduta: "Colpa mia"

Lorenzo sulla caduta: 'Colpa mia'

Jorge Lorenzo ha compiuto questo lunedì 22 anni e si prepara a tornare in Francia per rifarsi della delusione di Jerez.

C'è chi ha detto che è stata colpa delle gomme, e chi ha sostenuto che la temperatura troppo alta dell'asfalto abbia complicato la gara di Jorge Lorenzo. Tutte possibilità plausibili, ma ora è il diretto interessato a chiarire i dubbi e le possibili motivazioni della sua caduta nel Gran Premio bwin.com de España.

Nel suo blog personale lorenzo48.blogspot.com/, Lorenzo assolve totalmente qualuque fattore esterno, dichiarandosi completamente colpevole per l'errore in sella alla sua M1.

“È stata esclusivamente colpa mia e non ci sono ragioni per cercare scuse. Non ci sono motivi per dare la colpa alle gomme o all'asfalto più caldo rispetto a sabato, perché non ero veloce all'inizio della gara e non avrei dovuto rischiare così tanto alla fine”.

“Non sono sicuro di quello che farei se dovessi correre un'altra volta la stessa gara, ma nella mia mente volevo solo riprendere Stoner,” ha continuato Lorenzo. “La cosa buona è che ho imparato a rimanere calmo e a controllarmi, quindì ora non mi arrabbio per cadute come questa”.

Lorenzo potrà tornare in pista tra meno di due settimane per rifarsi della delusione di Jerez, nel Grand Prix de France, dove lo scorso anno fu secondo.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMIO bwin.com DE ESPAÑA, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›