Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner: "Campionato aperto"

Stoner: 'Campionato aperto'

L'australiano, che si appresta a scendere in pista per il quarto appuntamento della stagione a Le Mans, fa il punto della situazione dopo le prime tre gare.

Casey Stoner si prepara al nuovo appuntamento MotoGP in questo fine settimana francese di Le Mans. L'australiano qui in sette anni tra 125, 250 e MotoGP è salito sul podio una sola volta, nel 2007, quando fu terzo e le sensazioni su questo GP non sono precisamente le migliori:

"Le Mans sotto alcuni punti di vista è po' come Motegi e Jerez, due gare che ci hanno messo alla prova e che hanno alcune caratteristiche che ci mettono un po’ in difficoltà, soprattutto alcune curve strette dove la moto non riesce ad essere reattiva come sempre," ha iniziato il Campione del Mondo 2007.

"Non essendo un tracciato filante e scorrevole, anzi, al contrario, il classico tipo stop and go che richiede frenate decise. Però in uscita di curva le linee sono più belle, più veloci e ci sono un po’ più congeniali. Staremo a vedere quello che riusciremo a fare, cosa riusciremo a portare a casa".

Stoner che fino ad ora ha raccolto 54 punti con una vittoria, un terzo e un quarto posto all'attivo, non ha ancora le idee chiare su chi e quanti siano i veri rivali per il titolo 2009. Molto lascia pensare che si possa ripetere una sfida Stoner Rossi, ma l'australiano rimane vago...

"Sarà una lunga stagione, un campionato molto aperto che ha già visto tre vincitori diversi in tre gare, tre piloti che si sono scambiati il posto in testa alla classifica, quattro in totale racchiusi in pochi punti".

"Inutile fare previsioni adesso, l’importante è continuare a lavorare bene e per adesso raccogliere il massimo possibile quando non si può puntare al risultato perfetto”.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAND PRIX DE FRANCE, Casey Stoner, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›