Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bridgestone competitiva a Le Mans

Bridgestone competitiva a Le Mans

Soddisfazione in casa Bridgestone per le prestazioni delle proprie gomme durante tutto il fine settimana.

Le condizioni climatiche non stanno certo facilitando il compito di Bridgestone in questa prima fase del Campionato del Mondo MotoGP. La casa giapponese per la prima volta fornitore unico della classe regina ha potuto tirare un sospiro di sollievo solo nell'appuntamento di Jerez de la Frontera, mentre ha dovuto duplicare gli sforzi negli altri tre appuntamenti, ultimo quello di Le Mans per il Grand Prix de France.

Bridgestone, che quest'anno non fornisce ai piloti gomme a mescola intermedia, ha visto tutte le stelle MotoGP iniziare la gara di Le Mans con gomme da bagnato per poi passare alle slick in corso. Secondo gli esperti del colosso giapponese il giro migliore per il cambio gomme sarebbe stato alla fine dell'ottava tornata, come dimostra la performance di Marco Melandri durante quella successiva.

Tohru Ubukata, manager Bridgestone per lo sviluppo delle gomme si è detto soddisfatto a fine gara, dichiarando: “Le nostre gomme da bagnato hanno mostrato una buona durabilità. Anche sull'asciutto Jorge era sempre più veloce fino a quando Marco non ha iniziato a fare ottimi tempi con le slick; slick che hanno fatto perfettamente il loro lavoro durante tutto il fine settimana”.

Da parte sua, Hiroshi Yamada, manager dell'unità sport Bridgestone ha aggiunto, “È stata una grande gara in condizioni davvero complicate. Ci sono state tante battaglie e lo spettacolo è stato enorme. Voglio ringraziare Jorge per la corsa perfetta, congratularmi con Marco e Hayate perché fa piacere rivedere Kawasaki sul podio, e sottolineare la prestazione di Dani”.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAND PRIX DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›