Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner si ferma a 21 millesimi dalla pole

Stoner si ferma a 21 millesimi dalla pole

La Ducati continua ad avere un solo pilota veloce in pista, mentre per Hayden la situazione continua ad essere complicata

Casey Stoner è arrivato vicinissimo a conquistare la pole position del Gran Premio d’Italia al Mugello in un turno di qualifiche particolarmente intenso e spettacolare. Il pilota australiano ha mandato in visibilio i ducatisti assiepati sulle tribune al Correntaio battendosi come un leone per ottenere la pole “di casa” per la sua squadra e mancandola per appena 21 millesimi in favore di Jorge Lorenzo.

Nicky Hayden ha migliorato di oltre un secondo il suo tempo rispetto al turno del mattino, ma questo non gli è stato sufficiente per fare meglio della sedicesima posizione in qualifica.

Casey Stoner - 2º

Questa mattina, nonostante una caduta nella parte finale, abbiamo fatto un turno di prove libere veramente ottimo e la cosa mi aveva reso molto ottimista per le qualifiche. Invece, sfortunatamente, dobbiamo essere incappati in qualche problema perché non sono più riuscito a sentirmi a mio agio sulla moto come prima, soprattutto in curva. In questi lunghi curvoni si sta a lungo in piega e oggi pomeriggio perdevo proprio in questa posizione. Vedremo se, modificando qualche dettaglio della messa a punto, riusciremo a migliorare per il warm-up di domani. Il secondo tempo ovviamente è un ottimo risultato ma so che avremmo potuto fare meglio e per questo non riesco a non essere un po’ dispiaciuto. Nello stesso tempo però, questa cosa mi da una grande carica perché adesso non vedo l’ora di tornare in pista!

Nicky Hayden - 16º

So che siamo sempre nella stessa posizione dello schieramento, anche un po’ peggio a dire il vero, ma è un fatto che comunque il feeling con la moto stia migliorando ed infatti rispetto a questa mattina ho abbassato parecchio il mio tempo. Il mio passo nel T1 è accettabile ma nel T3 sono il più lento di tutti ed è lì che dobbiamo cercare di fare un grosso passo in avanti per poter essere competitivi. Qui al Mugello abbiamo molti tecnici Ducati in pista con noi e spero che questo possa esserci di ulteriore aiuto

Comunicato Stampa Ducati Marlboro

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMIO D'ITALIA ALICE, Nicky Hayden, Casey Stoner, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›