Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Delirio Ducati: Stoner ritrova vittoria e leadership mondiale

Delirio Ducati: Stoner ritrova vittoria e leadership mondiale

Gara emozionante e ricca di sorpassi, con l'australiano più forte di tutti. Dietro di lui le due Fiat Yamaha di Lorenzo e Rossi.

Gara MotoGP che da spettacolo ancora prima di iniziare. Jorge Lorenzo, poleman, cade nel giro di riscaldamento ed è costretto a tornare in pista con la seconda moto. Probabile una disattenzione del pilota leader della classifica generale, complice anche la pista ancora bagnata.

Come a Le Mans gara dichiarata bagnata. Non la miglior notizia per i piloti della classe regina che hanno avuto solo il warmup per mettere a punto i propri prototipi.

Succede di tutto in un gran premio per molti aspetti simile a quello di 15 giorni fa a Le Mans. Davanti si alternano almeno 6 piloti, con Stoner, Rossi, Lorenzo, Melandri e Capirossi a dar vita a uno spettacolo superbo.

A metà gara il cambio della moto con gomme slick crea i primi divari con Stoner che ne approfitta e si lancia verso la prima vittoria in carriera su questo circuito, prima anche per la Ducati.

Per Casey Stoner è la seconda vittoria in stagione dopo quella di Qatar, lontana ormai 2 mesi.

Unico capace di constrastarlo sembra essere Loris Capirossi con la Rizla Suzuki, ma sul rettilineo i cavalli della Desmosedici si fanno sentire. A due giri dalla fine, quando le posizioni sembrano ormai assegnate, si svegliano i piloti Fiat Yamaha, fino a quel momento in 4ª e 5ª piazza.

A farne le conseguenze sono Capirossi e Dovizioso, scalzati dal podio a favore di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Quest'ultimo, per la prima volta dopo 8 edizioni, non sul gradino più alto.

La classifica generale parla ora australiano con Casey Stoner che vanta 4 punti su Lorenzo e 9 sull'attuale Campione del Mondo Valentino Rossi.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMIO D'ITALIA ALICE, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›