Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi si ferma ad un secondo dal podio

Capirossi si ferma ad un secondo dal podio

Stupenda performance dell'italiano della Rizla Suzuki che nel finale di gara deve arrendersi prima alle due Fiat Yamaha e poi ad Andrea Dovizioso

Loris Capirossi è stato uno dei protagonisti assoluti di questo Gran Premio d'Italia Alice 2009. Partito dalla prima fila l'italiano ha avuto grosse difficoltà sul bagnato, ma le prestazioni offerte nella seconda parte di gara con moto in assetto da asciutto parlano quasi da sole.

"Ho dato davvero il massimo," ha affermato il numero 65 dopo la gara. "Siamo andati vicini ad un risultato che il team si meriterebbe davvero".

Entrando nell'analisi della gara Capirossi ha aggiunto: "Il feeling con la moto in assetto da asciutto è stato immediato e ho provato subito a riprendere Casey Stoner, in quel momento davanti a tutti. Una volta ripreso l'australiano è stato difficile rimanere con lui, e d'altra parte mantenere le distanze dagli inseguitori".

Come percepile dalla gara, il momento in cui la Suzuki entrava maggiormente in difficoltà era durante il rettilineo e il veterano ha commentato così: "Abbiamo bisogno di un grande aiuto da parte di Suzuki perché facciamo troppa fatica a stare con i più veloci, ed è questo che ci sta limitando. Ad ogni modo voglio ringraziare tutti e assicurare che ci riproveremo già dal prossimo gp!"

Sulla gara di Loris, ha detto la sua anche il Team Manager Paul Denning, dichiarando: "Loris ha corso come un animale oggi e la scelta per il cambio moto è stata perfetta! Non è arrivato il podio, ma chiudere a 3 secondi dalla vittoria e ad un solo secondo dalla terza piazza non possono che farci pensare positivo per il proseguo della stagione".

Per il prossimo appuntamento di Barcellona sono previste nuove componenti in arrivo (incluso un nuovo motore) per il team Rizla Suzuki.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMIO D'ITALIA ALICE, Loris Capirossi, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›