Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo e Romagnoli in coro: "test positivo"

Lorenzo e Romagnoli in coro: 'test positivo'

Gara dimenticata in fretta per il numero 99 della Fiat Yamaha, in pista per i test di Montmeló fin da subito.

Ben 80 giri sul circuito di Montmeló, nella giornata appena successiva a quella di una gara in cui lo ha visto assoluto protagonista insieme al compagno di squadra, dimostrano da soli l'attitudine al lavoro e alla ricerca della vittoria di un campione come Jorge Lorenzo.

“Ci siamo concentrati sull'elettronica e sulle sospensioni posteriori," ha iniziato il 99 intervistato da motogp.com. "Ho provato a focalizzarmi sul mio stile di guida, per migliorare in frenata, ovvero nel ritardare la frenata, e specialmente durante il mattino sono stato abbastanza veloce. Nel pomeriggio invece non ho potuto migliorare il mio tempo sul giro perché faceva molto caldo e il motore non rispondeva a dovere”.

Un pilota concentrato e decisamente più maturo rispetto allo scorso anno quando nello stesso periodo dell'anno si presentava con 12 punti in meno in classifica. Il suo team manager Davide Romagnoli lo descrive così: “È molto più calmo rispetto al 2008, il che non lo induce in errori durante il fine settimana. Il suo approccio è diventato metodico e cerca sempre il miglior setting per la sua moto. È molto forte ora, e lotta per pole e podio in ogni occasione”.

Con la sfida per il titolo sempre più questione interna tra Rossi e Lorenzo, quest'ultimo non sembra preoccuparsi troppo di quello che verrà. L'obiettivo è migliorare sempre, a prescindere da quale direzione prenderà la stagione. Per farlo Lorenzo, muro a parte, può sfruttare la telemetria di tutti i piloti Yamaha, come ci spiega il diretto interessato.

“Ho accesso a maggiori informazioni rispetto allo scorso anno. Il muro è solo un problema fisico perché posso studiare la telemetria di tutti i piloti Yamaha ed è molto importante. Posso essere più competitivo curva per curva studiando le linee degli altri”.

Tags:
MotoGP, 2009, GRAN PREMI CINZANO DE CATALUNYA, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›