Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Cresce l'attesa per Laguna Seca

Cresce l'attesa per Laguna Seca

Il primo di due appuntamenti a stelle e strisce vedrà protagonisti come sempre solo i piloti della classe regina nel fantastico circuito teatro del Red Bull U.S. Grand Prix.

Con quattro gran premi in cinque settimane il Campionato del Mondo MotoGP entra nel cuore della sua stagione. Questa maratona su due ruote che si concluderà con gli appuntamenti del Sachsenring e Donington a fine luglio, è iniziata il passato fine settimana nella "Cattedrale" di Assen e continuerà sul fantastico tracciato di Laguna Seca a partire da venerdì 3 luglio.

Dopo sette gare già a referto, la situazione in classifica generale lascia intendere che il Red Bull U.S. Grand Prix, lo scorso anno ago della bilancia per le sorti del titolo, non potrà essere decisivo di per sè, anche se un'ulteriore vittoria di Valentino Rossi potrebbe essere psicologicamente importantissima.

L'attuale Campione del Mondo arriva in California nel miglior momento possibile: la leadership in classifica, le due vittorie consecutive di Montmeló e Assen, la perfetta sintonia con la M1 e, perché no, le difficoltà che i suoi diretti rivali potrebbero trovare a Laguna Seca, fanno di Rossi il principale candidato ai 25 punti in palio.

Jorge Lorenzo, che occupa la seconda posizione in classifica generale a 5 punti da Rossi, ha recentemente dichiarato che Laguna non sarà un problema. Se da una parte siamo sicuri che lo spagnolo scenderà in pista senza timori reverenziali, dall'altra siamo altrettanto certi che l'esperienza di Rossi e Stoner su questo circuito (dove 250 e 125 non hanno mai corso e dove Lorenzo lo scorso anno cadde durante il primo giro) potrebbe essere un'arma importante.

Proprio Stoner, vincitore qui nel 2007 e grande protagonista della sfida 2008 con Rossi, sarà l'altra stella a giocarsi il primo gradino del podio, sempre che le sue condizioni fisiche gli permettano di partire alla pari con il duo della Fiat Yamaha. L'australiano ha accusato problemi a fine gara sia a Barcellona che in Olanda e ora Ducati e Clinica Mobile stanno lavorando fianco a fianco perché il numero 27 possa affrontare il "cavatappi" e tutte le altre curve di Laguna nella miglior condizione possibile.

Alle spalle di questo terzetto, le Repsol Honda di Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa bramano vendetta dopo la doppia caduta nella curva 1 del TT olandese. Se per l'italiano, quarto con due punti di vantaggio sul compagno di squadra, l'obiettivo sarà il podio sfiorato in varie occasioni quest'anno, per lo spagnolo sarà necessario provare a vincere per lasciarsi alle spalle le lesioni e la sfortuna di questa prima parte di stagione.

Gara particolare come sempre per i piloti di casa, e se Nicky Hayden (Ducati) si presenta nella peggior posizione di classifica da quando corre in MotoGP (15º con soli 26 punti), il texano della Monster Yamaha Tech3 Colin Edwards ci arriva con la sesta piazza generale in dote.

Laguna Seca, che inizierà con le prime sessioni libere nella giornata di venerdì alle 22.55 ora italiana, vedrà il debutto assoluto su questa pista del duo della Pramac Racing Mika Kallio e Niccolò Canepa e per il nuovo arrivato in casa Scot Racing Gabor Talmacsi.

Tags:
MotoGP, 2009, RED BULL U.S. GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›