Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo vuole il podio al Sachsenring

Lorenzo vuole il podio al Sachsenring

Il pilota di Mallorca non è ancora al 100%, ma questo non gli impedirà di continuare la rincorsa al suo compagno di squadra e al titolo mondiale.

Dopo la brillante gara di Laguna Seca, con un terzo posto che sa di stoico considerando l'infortunio rimediato nella sessione di qualifica, Jorge Lorenzo affronta con la determinazione di sempre il prossimo appuntamento di scena in Germania.

Lo spagnolo non ha ancora recuperato pienamente dalle lesioni derivanti dalla caduta sul circuito californiano (una sublussazione della clavicola destra, una piccola frattura nel piede destro e contusioni in entrambe le caviglie), ma il suo obiettivo è mantenere quella linea di risultati che gli ha permesso di arrivare a metà campionato in seconda posizione e a soli 9 punti dal leader Valentino Rossi.

“Sto molto meglio dopo una settimana di riposo, ma non sarò al 100% questo fine settimana, ho ancora dolore nel piede quando cammino e anche all'altezza della spalla. La prima cosa che farò arrivato al Sachsenring sarà recarmi alla clinica mobile" ha spiegato Lorenzo, prima di fissare l'obiettivo per il GP di Germania: “Voglio salire sul podio e tentare di fare più punti possibili”.

“In Germania non ho mai fatto specialmente bene. In realtà ho fatto un solo podio lì nel 2006, quando fui terzo in 250. Lo scorso anno sono caduto a causa della pioggia durante il terzo giro e spero che da quest'anno le cose cambino".

Con due gare consecutive nei due prossimi fine settimana, il team dello spagnolo ha ricevuto con soddisfazione le notizie sul miglioramento dello stato fisico del suo pilota. Il suo team manager Daniele Romagnoli ha infatti indicato che “nonostante non sia in condizioni perfette, Lorenzo sarà molto più forte sulla moto e potrà forzare più di quanto fatto a Laguna”.

Tags:
MotoGP, 2009, ALICE MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›