Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Giornata atipica in casa Fiat Yamaha

Giornata atipica in casa Fiat Yamaha

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo protagonisti in negativo nella gara di Donington Park, con Rossi ad ogni modo fortunato.

Giornata atipica e controversa per il team Fiat Yamaha nel British Grand Prix con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo entrambi al suolo durante la gara, con il primo decisamente più fortunato dello spagnolo.

Entrambi sono caduti mentre comandavano la gara, ma se il numero 99 ha avuto la sfortuna di distruggere la moto, l'italiano ha avuto la possibilità di tornare in sella alla M1 e recuperare dall'11ª alla 5ª piazza finale.

“Quando Jorge è caduto stavo correndo per vincere, come è nel mio stile. Forse avrei dovuto lasciar passare Andrea Dovizioso, ma era difficile giudicare in condizioni così estreme”.

Rossi ha continuato, “Correndo sull'acqua con gomme slick è sempre rischioso e nelle curve verso sinistra avevo problemi, ed infatti sono caduto. Poi ho fatto una grande rimonta, ho deciso di rimanere con gomme slick e il risultato sono stati 11 punti, che sono come oro a questo punto della stagione”.

Per Lorenzo si tratta del secondo zero annuale e a fine gara ha dichiarato: “Ho fatto una buona partenza e dei buoni primi giri. Sfortunatamente nella curva finale del nono giro ho fatto un piccolo errore, e toccando la linea bianca sono caduto”.

“Ovviamente sono dispiaciuto, ma sono cose che succedono quando si corre. Valentino è stato fortunato ed è potuto tornare in sella alla M1, per noi non era giornata”.

Tags:
MotoGP, 2009, BRITISH GRAND PRIX, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›