Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Brno apre il secondo atto della stagione MotoGP

Brno apre il secondo atto della stagione MotoGP

Trascorsa rapidamente la pausa estiva dopo Donington Park, la classe regina torna a scaldare i motori sul circuito di Brno per il Cardion AB Grand Prix Ceske Republiky.

La stagione 2009, dopo 10 gran premi archiviati, non ha ancora nessun verdetto per quanto riguarda la rincorsa al titolo. Principale indiziato rimane il Campione del Mondo in carica Valentino Rossi (Fiat Yamaha), che al momento vanta quattro vittorie e altrettanti ulteriori podi e che guida la classifica con 187 punti. L'italiano, nonostante la quinta piazza di Donington Park, ultimo appuntamento andato in scena venti giorni fa, ha sfruttato da una parte la caduta di Jorge Lorenzo, e dall'altra la pessima elezione di pneumatici di Casey Stoner (14º sul traguardo) per aumentare il divario tra sè e i rivali in classifica.

Alle sue spalle, il compagno di squadra Jorge Lorenzo accusa ora un ritardo di 25 punti, che considerando il ruolino di marcia dei due piloti Fiat Yamaha (8 volte sul podio in dieci occasioni), inizia ad avere un certo peso. Il pilota di Mallorca si sta comunque rendendo protagonista della miglior stagione in carriera in MotoGP, nella quale può recriminare solo due errori (Jerez e Donington) senza i quali sarebbe probabilmente leader in generale.

Discorso a parte per Casey Stoner. L'australiano della Ducati Marlboro dall'alto dei suoi 150 punti in classifica più che una stagione sta vivendo un calvario, a causa dei problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento e non ultimo ad una disgraziata scelta di gomme nella gara di Donington, che lo ha costretto a posizioni di ripiego e ad una rincorsa al titolo sempre più in salita. Lo scorso anno, prima dell'appuntamento di Brno, il numero 27 vantava ben 7 podi, incluse 3 vittorie, mentre quest'anno le vittorie sono 2 e i podi totali 5. Stoner non sarà presente a Brno, sostituito sulla moto ufficiale da Mika Kallio, che a sua volta lascerà spazio nel team Pramac a Michel Fabrizio.

Dani Pedrosa, che occupa la quarta posizione in classifica con 115 punti, è forse il primo grande nome ad essere tagliato fuori dai giochi per il Campionato 2009, con 72 punti di divario che sembrano, realisticamente, impossibili da recuperare. Il pilota di Barcellona, che ha dimostrato di essere tornato al top della forma a Laguna Seca con una vittoria in solitaria, sarà comunque uno degli uomini da battere in questa seconda parte di stagione, considerando anche che la sua Honda RC212V ha riacquistato il proprio valore con due trionfi nelle ultime tre gare.

Ultimo pilota al di sopra dei 100 punti, Colin Edwards sta vivendo un'altra grande annata nella quale, escluso Motegi, è sempre giunto nella top ten, trovando anche il primo podio stagionale proprio nel GP di Donington. Il pilota del team Monster Yamaha Tech 3 è di gran lunga il migliore con una moto non ufficiale con il primo dei rivali, Marco Melandri, in settima posizione con 24 punti di distacco.

Andrea Dovizioso chiude la top six, ed è d'obbligo una nozione per l'italiano che in Inghilterra tre settimane fa ha trovato la prima vittoria in carriera nella classe regina e che ora punta a recuperare la quarta posizione nel mondiale, al momento nelle mani del compagno di squadra.

Tags:
MotoGP, 2009, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›