Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo visita Vienna e la Scuola di Equitazione Spagnola

Lorenzo visita Vienna e la Scuola di Equitazione Spagnola

Il pilota baleare è stato protagonista di un evento nella mattinata di oggi nella capitale austriaca.

Jorge Lorenzo ha visitato questo mercoledì la Scuola di Equitazione Spagnola di Vienna. L'atto, organizzato dal suo sponsor Grizzly Energy Drink, ha permesso al pilota Fiat Yamaha di conoscere le attività di questa istituzione, l'unica al mondo presente da più di 430 anni nello scenario dell'equitazione classica di alta scuola.

Lorenzo ha avuto il raro privilegio di passeggiare sul terreno dove avvengono le esibizioni equestri e ha poi posato insieme a due giovani cavalli della scuderia viennese e i relativi cavalieri.

Prima di spostarsi verso il centro di Vienna, dove si è poi incontrato con altri piloti del mondiale per una sfilata per le vie della città, Lorenzo ha dato le proprie impressioni sul campionato, commentando: "Sono pronto, nonostante la caduta di Donington che nessuno si attendeva, continuiamo a lottare per il titolo che rimane difficile, ma non impossibile".

Lorenzo ha poi detto la sua sull'assenza di Casey Stoner nei prossimi tre GP: “Ci sono rimasto male, perché Casey è un pilota con molto talento e che da sempre il massimo. Speriamo non sia nulla di grave, è molto bello lottare con lui”.

Con l'assenza obbligata dell'australiano il Campionato potrebbe trasformarsi in una sfida a due col compagno di squadra Valentino Rossi, ma il pilota Yamaha conclude così: “Non si può mai dire. Dani (Pedrosa) è a più di 70 punti, ma non si può scartare. In un Campionato possono accadere un sacco di cose. Sembra che siano due i piloti con maggiori opzioni, con Valentino favorito, ma aritmeticamente non scarterei nessuno”.

Tags:
MotoGP, 2009, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›