Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Schwantz elogia Indianapolis

Schwantz elogia Indianapolis

La leggenda MotoGP Kevin Schwantz correrà questo fine settimana sul circuito di Indy con la moto con cui vinse il Campionato del Mondo e non ha dubbi sul successo del Red Bull Indianapolis Grand Prix.

Aumentano le aspettative per il secondo Red Bull Indianapolis Grand Prix di sempre e uno dei più grandi piloti americani della storia, Kevin Schwantz, dice la sua riguardo l'evento in arrivo.

A poche ore dall'inizio di questo fine settimana a stelle e strisce, che vedrà Schwantz di nuovo in sella alla Suzuki 500 per qualche giro sul BrickYard, la leggenda MotoGP ha dichiarato: “Credo che lo scorso anno Indianapolis non sia stata vissuta al 100% a causa dell'uragano. Sono convinto che quest'anno ci faremo un'impressione diversa. Essere ad Indy per me vuol dire molto: sono tutti genuinamente felici di venire qui. Speriamo solo che madre natura sia amichevole questo fine settimana”.

Invitato ad un possibile pronostico, l'americano ha commentato: “Qui a Indy sono convinto che sia Nicky che Colin possano fare bene anche sono sempre sicuro che debbano fare tutti i conti con il numero 46. Non so se sia solo un fattore mentale, ma sia a Donington che a Brno Lorenzo era nettamente più veloce in prova e invece in gara sappiamo tutti com'è andata”.

“Credo che Rossi abbia dimostrato di essere uno dei più grandi della storia soprattutto quando è riuscito ad andare a punti e pensare al campionato in condizioni difficili come a Donington. Riesce sempre ad essere molto concentrato senza mai perdere concentrazione e velocità”

Non è mancata una opinione personale anche sul grande assente in questo appuntamento, l'australiano della Ducati Stoner. “Come pilota, sono convinto che Casey Stoner abbia bisogno di tornare a correre. In questo Campionato è stato un po' strano, specie a Donington quando ha fatto una scelta di gomme fuori dalla norma, soprattutto considerando che era quasi in testa alla classifica”.

Tags:
MotoGP, 2009, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Kevin Schwantz

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›