Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gli idoli americani in seconda fila

Gli idoli americani in seconda fila

Colin Edwards e Nicky Hayden combatteranno spalla a spalla nel Red Bull Indianapolis Grand Prix partendo rispettivamente dalla 5ª e 6ª posizione.

Nonostante Colin Edwards sia stato l'infelice protagonista di un incidente durante la sessione di qualifica sul BrickYard, il pilota della Monster Yamaha Tech 3 è riuscito ad agguantare la quinta piazza, appena davanti al connazionale Nicky Hayden.

Il texano sente buone vibrazioni ed è pronto per correre davanti a migliaia di tifosi: “Paritrò dalla seconda fila e ho un buon ritmo di gara”.

“Se dovessi riuscire a migliorare il ritmo registrato oggi dovrei riuscire a rimanere facilmente tra i primi cinque e forse anche a lottare per il podio. Sono molto fiducioso e mi sono trovato a mio agio per tutta la sessione. Credo di non aver commesso errori quando sono caduto, ma suppongo di sì”.

La stella della Ducati Hayden ha trovato la miglior qualifica della stagione sull'asciutto, e a fine sessione ha commentato:

“Anche se quella di oggi è stata la mia miglior qualifica sull’asciutto e la seconda migliore in assoluto quest’anno: alla fine rimane al sensazione che avrei potuto essere più veloce e questo leva qualcosa alla mia soddisfazione. Ho fatto un buon giro alle spalle di Dani (Pedrosa) ma probabilmente la gomma alla fine era un po’ consumata perché ha cominciato a slittare. Comunque, siamo in seconda fila e siamo competitivi quindi la situazione non è affatto male”.

Ha continuato, “D’altra parte non mi aspetto nemmeno di levare un secondo dal mio ritmo domani mattina. Molto dipenderà anche dalla scelta delle gomme, se la temperatura sarà più fresca di oggi, come dicono le previsioni. In ogni caso non vedo l’ora di correre davanti ai miei tifosi, ai miei amici e alla mia famiglia: il piano è di partire nel migliore modo possibile, cercare di stare con il gruppo di fronte e dare assolutamente il massimo”.

Tags:
MotoGP, 2009, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›