Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le reazioni del trio MotoGP dopo l'incidente di ieri

Le reazioni del trio MotoGP dopo l'incidente di ieri

Ecco le reazioni sull'incidente che ieri ha visto come protagonista Alex De Angelis e come vittime Nicky Hayden e Colin Edwards.

Si spengono i semafori del Gran Premio Cinzano di San Marino e Riviera di Rimini e dopo pochi secondi si accende la polemica. All'altezza della curva uno il pilota di casa Alex de Angelis entra con eccessiva velocità, perde il controllo della sua Honda RC212V e finisce per urtare Colin Edwards che cadendo non può evitare la Ducati di Nicky Hayden. Il risultato: gara finita per tutti e tre.

Nella via di fuga i tre sfortunati protagonisti hanno provano a spiegarsi con il sammarinese con le braccia aperte in segno di mortificazione, ma nemmeno a mente fredda i commenti si sono ammorbiditi da parte degli americani...

Colin Edwards in particolare non si è risparmiato, commentando: "Avevo il ritmo per arrivare tranquillamente quattro e forse per giocarmela con Pedrosa, ma eravamo in Italia, con un pilota italiano che volveva fare l'eroe...Credo che De Angelis oggi si sia meritato il casco di Valentino. E' inaccettabile quello che è successo perché la prima curva nel primo giro era pericolosissima".

"Sto lottando con Dovizioso dall'inizio della stagione in campionato e ora ho 10 punti da recuperare," ha concluso il pilota Monster Yamaha Tech3.

Quasi premonitore il connazionale Nicky Hayden, che ha aggiunto: "A dirla tutta, prima di partire avevo il timore che De Angelis potesse fare qualcosa del genere. E’ a casa sua, e sta lottando per il suo posto di lavoro, quindi quando con la coda dell’occhio ho visto cosa stava facendo ho provato a dare gas e scappare via. Sfortunatamente per un pelo ha colpito la mia ruota posteriore e il mio GP è finito lì".

"So che si possono fare errori in gara, ne ho fatto un bel po’ anche io ma mi sono un po’ arrabbiato con Alex perché quella di oggi non è stata una manovra di gara, è stata una sciocchezza: non si fa così con le gomme fredde alla seconda curva del primo giro".

Quasi ovvie le scuse del pilota del Team San Carlo Honda Gresini, che ha dichiarato, "Non posso far altro che scusarmi con entrambi. Sono dispiaciuto. E' vero queste che cose nelle corse succedono, ma questa era la mia corsa di casa, c’erano molte persone che si apettavano da me un buon risultato ed io le ho deluse. Sono ancor più amareggiato perché avevamo il potenziale per fare un gran gara ed ottenere un’altro risultato positivo".

Tags:
MotoGP, 2009, GP CINZANO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, Colin Edwards, Nicky Hayden, Alex de Angelis

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›