Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La stagione 2009 di...Casey Stoner

La stagione 2009 di...Casey Stoner

Un resoconto dell'annata dell'australiano, che si prepara al rientro all'Estoril.

Chi si attendeva una stagione da protagonista da parte del pilota Ducati Marlboro Casey Stoner sotto un certo punto di vista è stato accontentato. Dell'australiano si è infatti parlato più durante quest'annata che nel 2007 quando il numero 27 si trasformò in numero 1 vincendo il Campionato del Mondo.

Purtroppo non si può certo parlare di una stagione fortunata per il giovane pilota, iniziata sì in grande stile (pole e vittoria in Qatar), ma continuata con difficoltà con un solo altro punto alto: la prima vittoria per la rossa di Borgo Panigale sul circuito di casa del Mugello.

Tra Losail e il Mugello, qualche buona prova, come il primo podio sul circuito di Jerez, ma la quarta e la quinta posizione rimediata rispettivamente a Motegi e Le Mans fanno intravedere i limiti d'inizio anno, con una pessima partenza in Giappone e con le difficoltà in condizioni miste in territorio transalpino.

A Barcellona, sesta tappa del calendario, si passa rapidamente dalla gioia della vittoria italiana di quindici giorni prima, all'inizio di una fase tormentata nella quale Stoner inizia ad accusare problemi fisici che ancora oggi non ci sono ben chiari. Il calvario dell'australiano, che chiude comunque sul podio a Montmelo, prosegue ad Assen, Laguna Seca e nel doppio appuntamento europeo Sachsenring - Donington.

In questi quattro appuntamenti, eccezion fatta per il GP di Inghilterra dove la scelta delle gomme condanna il pilota Ducati alla 14ª piazza, Stoner si piazza una volta terzo e due volte quarto, anche se sono le sue condizioni al termine di ogni gara a preoccupare il mondo della MotoGP.

Una settimana (post Laguna Seca) di analisi non risolve la questione, con la diagnosi che parla esclusivamente di un principio di anemia e una leggera gastrite. Nel dubbio la decisione che esclude definitivamente il numero 27 dalla rincorsa al titolo: Stoner viene lasciato a riposo per le tre successive tappe (Brno, Indy e Misano).

Ora è finalmente tempo di tornare a fare i conti con il fortissimo pilota della casa di Borgo Panigale. Nel prossimo appuntamento ad Estoril (2-4 ottobre) l'ex Campione del Mondo tornerà ad essere protagonista e, senza dubbio, animerà maggiormente questo finale di stagione.

Tags:
MotoGP, 2009, Casey Stoner, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›