Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La stagione 2009 di...Jorge Lorenzo

La stagione 2009 di...Jorge Lorenzo

Da rookie dell'anno a vero rivale di Rossi. Ecco la trasformazione del talento spagnolo della Fiat Yamaha.

Non smette di crescere e di stupire Jorge Lorenzo, che nel 2009 ha raggiunto la completa maturità nel Campionato del Mondo MotoGP, arrivando a completarsi alla perfezione con la sua Yamaha M1 ufficiale. Sono i risultati a parlare per il talentuoso pilota di Mallorca, sempre impeccabile in qualifica (13 su 13 prime file in stagione) e quasi sempre in gara, dove è salito sul podio ogni volta che ha tagliato il traguardo.

Dieci podi in tredici gare, con la vittoria che non è tardata ad arrivare: Lorenzo ha infatti conquistato (è proprio il caso di dirlo visto la celebrazione con tanto di bandiera conficcata nel terreno) il Giappone, seconda uscita stagionale dopo il terzo posto di Losail. L'annata dello spagnolo non è mai scesa di ritmo o di livello, con una sola macchia nella prima parte giunta a Jerez, dove il pilota di casa è caduto nel disperato tentativo di recuperare la terza posizione.

Tre vittorie in tutto: oltre a Motegi, Lorenzo ha esultato a Le Mans e soprattutto ad Indianapolis. Quest'ultima gara è forse il momento chiave del suo 2009. In un colpo solo lo spagnolo ha dimenticato le cadute consecutive di Donington e Brno, è tornato sul primo gradino del podio e ha recuperato ben 25 punti su Valentino Rossi.

Nell'ultima gara prima della sosta di settembre lo spagnolo è stato costretto ad accontentarsi di un secondo posto dietro a Rossi, ma quattro appuntamenti al termine e 30 punti da recuperare l'imperativo è provarci. Rossi può solo perdere, Lorenzo può solo guadagnarci.

Tags:
MotoGP, 2009, Jorge Lorenzo, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›