Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Talmacsi, il "Rossi" d'Ungheria

Talmacsi, il 'Rossi' d'Ungheria

Il debuttante della classe regina stila un resoconto della sua stagione 2009.

È stato uno dei protagonisti della stagione 2009, in cui lo abbiamo visto esordire in ben due categorie dopo aver abbandonato la classe che lo aveva visto Campione del Mondo nel 2007. Gabor Talmacsi ha parlato con motogp.com per un'intervista in cui l'ungherese tira le somme di questi primi passi nella classe regina.

Senza rilasciare nessun particolare commento sull'inizio di stagione con il Balatonring team, Talmacsi ha invece ricostruito il suo esordio in MotoGP, nel GP di Barcellona. "Grazie al mio manager ho raggiunto il mio sogno. Da una parte ero felicissimo, dall'altra sentivo molta pressione addosso. Considerando che nel 2008 correvo in 125, il salto alla classe regina non è stato facile".

“Era qualcosa a cui faticavo a credere, anche se devo ammettere che il fatto che sia giunto tutto così in fretta non è stato positivo. Ho saputo che avrei potuto iniziare il venerdì appena prima della fp1, e potete immaginare quanto fossi teso,” ha continuato il pilota Scot Racing. “Con Yuki Takahashi infortunato, la pressione è finita tutta sulle mie spalle, e anche a Laguna Seca ho avuto non poche difficoltà ad adattarmi alla moto. Dal sachsenring in poi tutto è cominciato ad essere più naturale”.

Commentando poi la sua popolarità in Ungheria, Talmacsi ha concluso: “Credo che nel mio paese succeda qualcosa di simile a quanto accade in Italia con Valentino Rossi, perché tutti conoscono la MotoGP grazie ai miei risultati. Il team funziona e c'è buona comunicazione. Nel mio sito ufficiale la metà dei temi sono sportivi, l'altra parla del Tamaworld, ovvero del mio stile di vita. Ovviamente la mia gente non capisce perché ora io sia sempre nelle ultime posizioni e io cerco di spiegare loro che non è facile passare dalla 125 alla MotoGP, ma sono sicuro di poter essere veloce, credetemi!”.

Tags:
MotoGP, 2009, Gabor Talmacsi, Scot Racing Team MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›