Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Phillip Island prima chance per Aoyama

A Phillip Island prima chance per Aoyama

La classe 250 si appresta a vivere il terz'ultimo appuntamento della sua storia con il giapponese vicino al titolo.

Con ogni probabilità Phillip Island non sarà il circuito decisivo per la categoria del quarto di litro anche se il pilota della Scot Racing Hiroshi Aoyama, fresco di promozione in MotoGP per il 2010, potrebbe stupire laureandosi Campione del Mondo con due GP d'anticipo.

Il titolo verrebbe assegnato solo nell'eventualità in cui il giapponese si aggiudichi la gara, e contemporaneamente Bautista non vada a punti (almeno 15º) e Simoncelli non oltre la 14ª piazza. Va considerato anche Hector Barberá, che dovrebbe chiudere non più in alto della 3ª piazza.

Decisamente più fondata l'ipotesi che i giochi si chiarifichino in Malesia la settimana successiva, ma è innegabile che la discontinuità dello spagnolo della Mapfre Aspar (due N.C. ad Assen e Estoril) e dell'italiano della Metis Gilera (per ben 4 volte fuori dalla zona punti) potrebbe regalare all'ex outsider Aoyama un titolo inaspettato ad inizio stagione.

L'unica certezza riguarda la molteplicità di piloti in cerca di gloria (e di moto per il 2010), cosa che renderà più difficile una rincorsa a tre che vede come favoritissimo Aoyama e, a dispetto della classifica, un Simoncelli in grande crescita con 4 vittorie nelle ultime sei gare. L'italiano, dovesse vincere in Australia, porterebbe a 200 il numero di vittorie tricolori nel classe del quarto di litro.

Se per Barberá il futuro in MotoGP è assicurato, i vari Pasini, Di Meglio, Debon, Luthi tenteranno in ogni modo di salire sul podio, fattore che potrebbe anche favorire gli inseguitori di Aoyama.

Attualmente Aoyama vanta 26 punti su Álvaro Bautista e 28 su Marco Simoncelli.

Tags:
250cc, 2009, Iveco AUSTRALIAN GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›