Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Phillip Island Simon può chiudere i conti

A Phillip Island Simon può chiudere i conti

Terz'ultimo appuntamento mondiale e seconda possibilità per lo spagnolo della Bancaja Aspar di laurearsi Campione del Mondo

È tutto pronto per l'Iveco Australian Grand Prix, con la classe 125 che potrebbe incoronare il suo re con due GP d'anticipo. Julian Simon, dopo aver letteralmente sciupato il primo "match point" sul circuito di Estoril, avrà modo di rifarsi a Phillip Island, dove una vittoria gli consegnerebbe il titolo senza bisogno di calcoli ulteriori.

Gli unici due piloti ancora in grado di fermare, o probabilmente ritardare, la corsa dello spagnolo, sono Bradley Smith, suo compagno di squadra, e Nico Terol (Jack-Jones).

Vari scenari sono dunque possibili con Simon che dovrà concludere la gara davanti all'inglese e che dovrà controllare con attenzione la posizione del connazionale Terol.

Se quest'ultimo vince, Simon sarebbe comunque Campione nel caso di podio, mentre nell'eventualità che Terol chiuda secondo, terzo o quarto, Simon dovrebbe rispettivamente conquistare almeno la settima, l'undicesima o la quattordicesima posizione.

In Australia ci saranno sicuramente altri protagonisti, a partire da Pol Espargaró, trionfatore in Portogallo e autore della 50ª vittoria Derbi nella categoria, Andrea Iannone (Ongetta Racing), alla ricerca del riscatto dopo le delusioni di Misano ed Estoril, e Sergio Gadea, assente dal podio dal 19 luglio.

Tutti e tre i piloti sopracitati sono ancora matematicamente in corsa per il titolo di vice campione del mondo.

Tags:
125cc, 2009, bwin.com GRANDE PREMIO DE PORTUGAL

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›