Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Shell intervista Casey Stoner

Shell intervista Casey Stoner

All'alba dell'appuntamento casalingo per l'ex Campione del Mondo Casey Stoner, Shell, patner di Ducati lo ha intervistato. Segui le risposte del numero 27 in un video gratuito in allegato.

Mancano solo poche ore all'Iveco Australian Grand Prix e l'inevitabile protagonista di questo fine settimana sarà, a prescindere dal risultato, il pilota casalingo Casey Stoner.

L'uomo di punta della Ducati Marlboro torna tra le curve amiche (qui ha vinto nelle due passate edizioni) e Shell, patner della casa di Borgo Panigale, gli ha posto qualche domanda riguardo il circuito di Phillip Island, le moto da strada, la preparazione di una gara e molto altro.

Parlando con shell.com/ducati, Casey Stoner ha dichiarato sulla pista australiana: "Probabilmente Phillip Island è il mio preferito, ma ce ne sono almeno un paio che mi piaciono alla stessa maniera: Mugello e Brno. Tutti e tre questi circuiti sono fluidi, larghi e, in particolare con le MotoGP, possiamo essere davvero veloci. È una gran sensazione poter dare gas al massimo come facciamo in questi tracciati".

C'è stato tempo anche per una domanda sugli eroi di Stoner. "Ne ho qualcuno," ha iniziato l'australiano. "Ma quello che svetta tra tutti è Mick Doohan. Basicamente perché siamo connazionali. La sua determinazione al ritorno dal grave infortunio e i cinque titoli del mondo vinti consecutivamente quando praticamente tutti lo davano per finito. Ci vuole una grande passione per riuscire a fare una cosa del genere!"

Segui l'intervista integrale cliccando sul video che trovi alla destra di questa notizia.

Tags:
MotoGP, 2009, Iveco AUSTRALIAN GRAND PRIX, Casey Stoner, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›