Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Phillip Island accoglie la MotoGP

Phillip Island accoglie la MotoGP

Il titolo 2009 non verrà assegnato sul circuito australiano, che sarà comunque tappa fondamentale nella sfida Rossi Lorenzo.

Estoril è già alle spalle e con Phillip Island in arrivo la situazione è chiara: Jorge Lorenzo non molla la corsa al titolo, mentre Rossi deve difendere e/o amministrare 18 punti di vantaggio nelle ultime tre gare, a partire proprio dall'Iveco Australian Grand Prix.

La vittoria di Lorenzo in Portogallo è stata la decima per Yamaha quest'anno (ad una sola dal record di sempre datato 2005) con lo spagnolo e Rossi che si sono alternati sul primo gradino del podio da Brno in poi. L'eventuale vittoria di uno dei due in Australia significherebbe la sequenza più lunga di trionfi consecutivi della casa giapponese insieme a quelle conquistate nel 2005 e 2008.

Rossi arriva a Phillip Island con un vantaggio ancora rassicurante e soprattutto con un passato vincente su questa pista: in 12 edizioni l'italiano ha mancato una sola volta il podio, con cinque vittorie consecutive dal 2001 al 2005. D'altra parte Rossi non vince qui da tre stagioni, mentre il suo rivale Jorge Lorenzo nell'unico appuntamento MotoGP corso a Phillip Island ha concluso con un promettente quarto posto.

Non mancherà la componente casalinga con il rientro a tutti gli effetti di Casey Stoner. L'australiano ha dimostrato in Portogallo di non aver dimenticato i segreti della sua Desmosedici e a Phillip Island, dove da due anni vince senza rivali, cercherà di tornare sul primo gradino. In ballo non solo l'onore, ma anche il terzo posto in classifica generale con soli tre punti da recuperare a Dani Pedrosa.

Proprio lo spagnolo della Repsol Honda arriva da due podi consecutivi a Misano ed Estoril, ma in Australia i recenti ricordi non sono i migliori. Con la gara dello scorso anno durata meno di un giro, il talento di Barcellona deve tornare con la mente al 2005 per ritrovare la vittoria (classe 250).

Alle spalle dei migliori quattro piloti del mondo, Andrea Dovizioso e Colin Edwards continuano la sfida a distanza per la quinta piazza mondiale, con l'italiano in leggero vantaggio e con il texano decisamente in forma. Interessante anche la corsa alla settima piazza mondiale, con ben otto piloti coinvolti: nell'ordine Loris Capirossi, Randy De Puniet, Marco Melandri, Toni Elias, Chris Vermeulen, Alex De Angelis, James Toseland e Nicky Hayden divisi da soli 16 punti.

L'Iveco Australian Grand Prix avrà luogo dal 16 al 18 ottobre, con le prime prove libere MotoGP di scena alle 4,55 ora italiana.

Tags:
MotoGP, 2009, Iveco AUSTRALIAN GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›