Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi, titolo vicino

Rossi, titolo vicino

Una gara quasi perfetta e la caduta del rivale Lorenzo, consegnano al Campione del Mondo in carica un grande vantaggio da amministrare con due sole gare al termine della stagione.

Valentino Rossi conquista a Phillip Island l'11º podio stagionale e allunga le mani verso il nono Campionato del Mondo in carriera. Il pilota della Fiat Yamaha conta nel 2009 con 6 vittorie, 4 secondi posti (incluso quello odierno) e un terzo posto: un bottino che in Malesia tra una settimana potrebbe trasformarsi in titolo.

Il fatto che l'italiano non vinca a Phillip Island dal 2005 poco importa se al termine della gara il leader della classifica generale aumenta di ben 20 punti il suo distacco dal rivale Jorge Lorenzo.

"È stata una gara dura soprattutto perché Casey aveva un gran ritmo, ma ero molto fiducioso in sella alla M1 e ho dato il 100% senza dimenticare che con la caduta di Lorenzo era fondamentale fare più punti possibili," ha dichiarato Rossi nel dopo gara.

"Mi sono divertito moltissimo, in una parte della gara c'era forse la possibilità di provare a passare Stoner, ma era troppo rischioso e i 20 punti conquistati sono fondamentali per il Campionato".

"Voglio ringraziare tutto il team che come al solito ha fatto un gran lavoro. Abbiamo 38 punti di vantaggio ora con due gare al termine della stagione. Tra una settimana a Sepang proveremo a fare meglio".

Per Rossi, tra una settimana, sarà sufficiente chiudere in quarta posizione il Shell Advance Motorcycle Grand Prix per laurerarsi nuovamente Campione del Mondo MotoGP, a prescindere dal risultato di Jorge Lorenzo.

Tags:
MotoGP, 2009, Iveco AUSTRALIAN GRAND PRIX, Valentino Rossi, Fiat Yamaha Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›