Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner deluso dalle qualifiche di Sepang

Stoner deluso dalle qualifiche di Sepang

Casey Stoner e Nicky Hayden domani partiranno rispettivamente dalla seconda e dalla terza fila dello schieramento di partenza del Gran Premio della Malesia, dopo una sessione di qualifiche infuocata.

Stoner è rimasto piuttosto deluso del quarto tempo ottenuto perché, dopo aver dominato le fasi finali, un problema di set up gli ha impedito di lottare per la pole position. Il suo “best lap” infatti è rimasto quello fatto registrare al settimo giro, su diciotto percorsi, realizzato tra l’altro con le gomme di mescola più dura e usate: l’anteriore aveva già completato 25 giri, la posteriore 14. La pole è invece stata siglata da Valentino Rossi alla sua ventesima tornata.

Casey Stoner - 4º

Sono molto deluso della sessione di oggi perchè so che avremmo potuto lottare per la pole position. All’inizio del turno avevo un feeling molto buono con la moto ma quando, verso la mezz’ora, abbiamo cambiato gomme, è emersa una vibrazione molto forte. Non ne abbiamo ancora individuato la causa quindi dovremo lavorarci stasera e sistemare il problema per domani. Quando ho montato le gomme di mescola più morbida il “chattering” è addirittura aumentato. Sono quindi passato alla seconda moto ma l’assetto era diverso e non mi ci sono trovato bene. Diciamo che tutto quello che sarebbe potuto andare storto nella seconda, e cruciale, parte della sessione, è effettivamente andato male ma, se riusciremo a risolvere questa cosa per domani, saremo messi bene per la gara. Infatti sono soddisfatto del mio passo in assetto gara e non vedo l’ora che arrivi domani

Nicky Hayden - 7º

Nel pomeriggio non abbiamo fatto quel grosso passo in avanti che avevo sperato di fare dopo le libere di questa mattina. Nel gran caldo del pomeriggio abbiamo fatto fatica con gli assetti da gara ma, alla fine, sono riuscito a fare un bel giro che mi ha permesso di ottenere una rispettabile posizione di partenza, ad un soffio dalla seconda fila. Con il set up di gara invece ci manca qualche decimo e stasera dobbiamo cercare di trovare qualcosa per essere un po’ più veloci. In ogni caso il settimo tempo è stata una piacevole sorpresa perché, a questi livelli, se perdi qualche decimo di troppo ti può andare molto peggio. Domani ci aspetta un gran lavoro: 22 giri in queste condizioni, quando non hai un ritmo proprio perfetto, sono particolarmente duri ma ci alleniamo proprio per questo. Speriamo di recuperare qualcosa nel warm-up, partire bene e poi vedere come si mette in gara

Comunicato Stampa Ducati Marlboro

Tags:
MotoGP, 2009, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, Nicky Hayden, Casey Stoner, Ducati Marlboro Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›