Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Edwards felice di avere Spies al suo fianco

Edwards felice di avere Spies al suo fianco

Colin Edwards rivede la stagione 2009 e guarda al prossimo anno quando correrà al fianco del connazionale Ben Spies.

La stagione del pilota del team Monster Yamaha Tech 3 Colin Edwards è stata fino ad ora impressionante, con il texano che è vicino a chiudere l'annata con il secondo miglior risultato di sempre in classifica generale. Ancora immerso nella sfida con Andrea Dovizioso per la quinta piazza mondiale, Edwards potrebbe addirittura eguagliare la posizione del 2004 se dovesse riuscire nell'impresa di recuperare 4 punti all'italiano della Repsol Honda.

Spesso tra i migliori cinque (ben sei volte nel 2009), l'americano è però convinto che avrebbe potuto assaporare il podio più di quanto fatto: “Un solo podio in stagione non è sufficiente,” ha esordito. “Tutto è stato più eguagliato rispetto al passato. Con due case produttrici di pneumatici c'erano piste più adatte ad un pilota e piste più adatte ad altri. Ora molto spetta al pilota. Ci sono quattro imprendibili davanti che stanno dominando, ma il Campionato è sicuramente più aperto”.

Focalizzando l'attenzione sul 2010, che vedrà l'americano ancora insieme al team Tech3, Edwards si è dichiarato entusiasta della possibilità di lavorare al fianco del connazionale Ben Spies.

“Con Herve Poncharal (Team Manager), il team, e Guy Coulon (Capo meccanico) in particolare, siamo in perfetta sintonia,” ha dichiarato. “Credo che sia una cosa fondamentale. Se non c'è feeling non serve a nulla rimanere a lavorare insieme. Sono grandi e molto organizzati. Tutto funziona alla perfezione e sono più che felice di lavorare con loro”.

“Credo che con Ben Spies le cose andranno bene, lui è ovviamente un grande talento abituato a vincere. Arriva e vuole far bene, ma senza una moto ufficiale potrebbe non essere così semplice anche se con la nuova regola sui motori le cose potrebbero equilibrarsi ulteriormente, non lo so. Sicuramente sarà veloce, sarà bravo, e io sono felice di poter lavorare con lui".

Tags:
MotoGP, 2009, GP GENERALI DE LA COMUNITAT VALENCIANA, Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›